Il caso – Un centinaio di dipendenti Amiat accusa patologie professionali. L’azienda nega i rischi, domani l’udienza

18/04/2019

CONDIVIDI

"Di mezzo c’è la salute della gente" – dichiarano il capogruppo di Fratelli d'Italia in Comune Rosso e il consigliere Petrarulo

“Centinaia di lavoratori Amiat, dal 1998 a oggi, sono stati dichiarati  inabili al lavoro per le mansioni svolte presso l’azienda municipale di igiene ambientale, ma per Amiat non vi è alcun rischio lavorativo per i dipendenti.

“Domani si terrà la prima udienza di un dipendente Amiat in causa con l’azienda e nei prossimi giorni sarà presentato un esposto in procura affinché si faccia luce sui rischi e la sicurezza lavorativa nell’azienda municipale”. Lo ha annunciato Roberto Rosso candidato alla prossime Regionali per Fratelli d’Italia in conferenza stampa con l’avvocato Pivano che porta avanti le vertenze dei lavoratori, l’avvocato Merletti e Raffaele Petrarulo, consigliere FdI in circoscrizione 6, da anni impegnato alla causa dei lavoratori nella società che gestisce i rifiuti a Torino.

“Non ci sono due o tre casi – ha aggiunto Rosso – si parla di almeno un centinaio di dipendenti dichiarati inabili al lavoro per le mansioni svolte e per le condizioni fisiche in cui versano. Patologie professionali, invalidanti, legate a dolori alla schiena, come ernia del disco, tunnel carpale o complicazioni alle clavicole ,che hanno portato a riconoscimenti e indennizzi ai lavoratori. Ma Amiat continua a non riconoscere il rischio di queste malattie nello svolgimento della professione”.

Già nel 2010 Raffaele Petrarulo, oggi consigliere FdI in circoscrizione 6, aveva sollevato la questione:

“Ci fu risposto – ha sottolineato Petrarulo – che la situazione non era grave come dicevano i numeri. Ma la realtà è tutt’altra: ci sono molti più dipendenti che accusano questi problemi ma non denunciano per timore”.
“Di mezzo c’è la salute della gente – ha proseguito Rosso – aspettiamo risposte dal sindaco Appendino e dall’assessore Unia, confidando che non ci siano più rinvii come è già successo nei giorni scorsi”.

Roberto Rosso insieme al consigliere Raffaele Petrarulo chiedono dati e informazioni su Amiat.

Leggi anche

11/12/2019

Un minore su 4 è a rischio povertà in Piemonte – E il dato allarmante è in aumento

In Piemonte il 13% dei minori versa in situazione di povertà relativa mentre salgono al 27,9 […]

leggi tutto...

13/12/2019

Orrore in una Casa famiglia – Violenze sessuali di gruppo, educatori denunciati

Blitz della polizia nella mattinata di oggi, venerdì 13 dicembre. E’ stata sequestrata una Casa-famiglia di […]

leggi tutto...

12/12/2019

Vede i ladri dallo spioncino della porta e li fa arrestare – Salva la casa del vicino

Svegliato dal suono del campanello di casa, guarda attraverso lo spioncino e nota due soggetti armeggiare […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy