Il dramma del Senatore Airola – Tenta il suicidio, salvato dalla sorella

18/08/2018

CONDIVIDI

Il senatore aveva scritto due lettere ai famigliari e alla Polizia

Dramma nel quartiere Aurora. Il senatore Alberto Airola del Movimento 5 Stelle, per cause ancora da appurare, ha tentato il suicidio questa notte nella sua casa torinese.

Provvidenziale l’arrivo della sorella Gisella che non avendo alcuna risposta ai messaggi e alle ripetute telefonate si è recata nell’appartamento del fratello alla prima periferia nord cittadina, trovando il senatore pentastellato sanguinante nella vasca da bagno.

Airola era sdraiato con accanto un flacone di ansiolitici.

Nell’appartamento sono state trovate inoltre due lettere in cui esplicitava la volontà di uccidersi: la prima indirizzata ai famigliari, la seconda alla polizia.
Il senatore è stato trasportato d’urgenza al vicino ospedale San Giovanni Bosco e non è in pericolo di vita.

Lo scorso anno Airola era stato protagonista di un’altra vicenda di cronaca, aggredito da un gruppo di stranieri vicino a casa sua, con i quali aveva avuto un diverbio a causa dei rumori molesti che gli extracomunitari stavano facendo nella notte.

Leggi anche

17/11/2018

Crollo Liceo Darwin – Città Metropolitana dovrà pagare 400.000 euro alla famiglia dello studente ucciso

“Nessuna cifra ce lo ridarà mai indietro” – Con queste parole la madre del ragazzo morto […]

leggi tutto...

17/11/2018

Attenzione alla cimice asiatica – Un piccolo animale che fa grossi danni

La Cimice Asiatica (Halyomorpha halys) è un insetto proveniente dall’Asia. Non pericoloso per le persone, ma […]

leggi tutto...

17/11/2018

Nomadi depredano storica profumeria torinese – Arrestati

Nei giorni scorsi gli agenti del Commissariato “San Secondo” sono saliti a bordo del tram 4 […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy