Il dramma di un uomo in via Aosta – Alessi: “Il Comune non può far finta di non vedere”

30/10/2018

CONDIVIDI

"Per i residenti è anche un problema igienico sanitario che la Città non può non vedere"

E’ stato portato via da un’ambulanza, il senza tetto che staziona in situazioni critiche ormai da tempo in via Aosta. Un problema sociale che ha ripercussioni igienico-sanitari per la sporcizia e il degrado per i residenti e tutti coloro che attraversano la via del quartiere Aurora, in  Circoscrizione 7, a Torino.

Da anni la stessa persona vive immobile o quasi nel medesimo spazio. “L’uomo è sempre nelle stesse precarie condizioni da due anni, prima almeno si alzava” – dicono i residenti.

Anche il comitato Sponde Dora, attivo sul territorio, ha presentato su questa situazione un esposto ai vigili e all’ufficio igiene. Stamattina il senza tetto è stato caricato su un’ambulanza, sono intervenuti in seguito i Vigili e l’Amiat che ha ripulito uno spazio pieno di sporcizia e degrado.

“Spesso l’uomo viene portato via in ambulanza” – dicono i residenti – “poi dopo due giorni tutto come prima. Speriamo che questa volta sia davvero l’ultima”.

“Da anni la Città non interviene su una situazione inaccettabile in via Aosta – aggiunge Patrizia Alessi, capogruppo in Circoscrizione 7 di Fratelli d’Italia.
“Ci troviamo di fronte ad un problema sociale – aggiunge – “Ma per i residenti è anche un problema igienico sanitario che la Città non può continuare a non vedere, o meglio a non agire. Ripresenterò oggi l’ ennesima interpellanza in Circoscrizione 7 e alla Città. Da ieri a questa persona hanno anche portato una tenda e non si riesce neppure più passare dal marciapiede”.

Leggi anche

15/11/2018

Torino, prima città ‘Drone-sorvegliata’ in Italia – Monitoraggio capillare per aumentare la sicurezza

La questione sicurezza è sempre di primaria importanza a Torino. In alcuni quartieri, presi d’assalto da […]

leggi tutto...

15/11/2018

Temperature in picchiata nel week-end. 10 gradi in meno nel basso Torinese e nel Cuneese

Le correnti fredde stanno per entrare in Piemonte: l’aria invernale ormai è alle porte e dopo […]

leggi tutto...

15/11/2018

Inchiodato il piromane degli autobus – “Non mi facevano salire senza biglietto”

Al termine dell’interrogatorio di stamattina condotto dai carabinieri di Venaria, il 50enne sospettato di aver appicato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy