Il folle killer dei cani colpisce ancora – Il sindaco di Grugliasco “Lo fermeremo”

07/10/2018

CONDIVIDI

Intensificati i controlli per scovare il pazzo

Ha colpito ancora il killer dei cani che ha lasciato bocconi con spuntoni di ferro nell’area adibita agli animali di via Radich, nel comune di Grugliasco.
Una donna ha scoperto la presenza di nuovi bocconi killer e ha dato subito l’allarme, chiamando i carabinieri arrivati sul posto.
I militari hanno prelevato il cibo che una volta ingerito avrebbe portato alla morte i cani dopo atroci sofferenze.

Cresce la preoccupazione e l’allerta fra i cittadini di Grugliasco. I padroni di cani tengono alta l’attenzione quando portano in giro i loro amici a quattro zampe. Una necessità per difendere la vita dei cani,  almeno fino a quando questo folle killer non sarà finalmente fermato.

Sul caso si è espresso il sindaco di Grugliasco Roberto Montà, che annunciato un’intensificazione dei controlli per scovare il pazzo:

“I carabinieri acquisiranno i filmati delle telecamere in zona – ha scritto sul suo profilo facebook – “Confidiamo di trovare elementi per individuare il folle che ogni tanto si rende responsabile di un gesto così folle e barbaro. Intensificheremo i controlli serali in borghese con volontari e volontarie delle forze dell’ordine”,  ha concluso Montà.

Leggi anche

21/02/2019

“Volevamo rubare la bandiera del Torino” E’ finisce a sassate fra ultrà granata e dell’Inter

“Volevamo rubare la bandiera granata”.  Sono queste le parole di un tifoso nerazzurro, fermato dalla polizia […]

leggi tutto...

21/02/2019

Importante intervento di Petrarulo (FdI): “Nessun politico alimenti ciò che sta accadendo contro i politici della nostra città”

Importante intervento del consigliere di Fratelli d’Italia Raffaele Petrarulo: in consiglio di circoscrizione 6 ha sottolineato che […]

leggi tutto...

21/02/2019

Vandalizzata la targa di Madre Teresa: FdI: “Lo Stato riprenda il controllo del quartiere Aurora”

Dopo la nuova manifestazione nel quartiere Borgo Aurora, a Torino, arriva l’accusa di Fratelli d’Italia che […]

leggi tutto...