Il premier Conte verrà a Torino e visiterà il cantiere Tav – “Entro le Europee vogliamo una risposta”

05/12/2018

CONDIVIDI

L'analisi preliminare sui costi-benefici dell'opera, emerge dall'incontro romano, sarà ultimata entro dicembre

La data è ancora da definirsi ma dopo l’incontro romano fra alcuni esponenti del governo gialloverde e le associazioni datoriali delle imprese, protagoniste lunedì scorso al meeting Sì Tav delle Ogr di Torino, trapela la notizia che il premier Giusepe Conte verrà presto in visita a Torino e nell’occasione si recherà anche al cantiere della Tav.

All’ultimo incontro a Palazzo Chigi erano presenti oltre al Presidente del consiglio, anche il vicepremier Luigi Di Maio, il ministro delle Infrastrutture Toninelli e la sottosegretaria all’Economia Castelli.
Intanto, sulla vicenda Tav, è perentorio l’intervento della presidente di Ascom Torino Maria Luisa Coppa, che ha parlato nel corso della conferenza stampa delle imprese piemontesi dopo l’incontro a Palazzo Chigi.
“Il governo ci ha garantito che la lettera firmata ieri con la Francia non è una modalità per far slittare i tempi sulla Tav e che una risposta ci sarà prima delle europee” – ha dichiarato Coppa.

L’analisi preliminare sui costi-benefici dell’opera, emerge dall’incontro romano, sarà ultimata entro dicembre. Ma per un’analisi complessiva del progetto ci vorrà ancora qualche mese.
Infine, una puntualizzazione dalla Confesercenti regionale: nella commissione che si occuperà dell’analisi costi-benefici, ha aggiunto Giancarlo Banchieri, presidente di Confesercenti Piemonte, “avremo anche noi imprese un rappresentante”.

Leggi anche

26/04/2019

Controlli a tappeto in stazione nel ponte pasquale – Quasi 2000 persone identificate

Il Compartimento Piemonte e Valle d’Aosta ha assicurato, fin dalla chiusura delle scuole, una presenza significativa […]

leggi tutto...

26/04/2019

Colpito da infarto sulla pista da sci – Soccorso in motoslitta dai carabinieri

Si è concluso ieri un intervento di soccorso molto complesso che ha visto la collaborazione delle […]

leggi tutto...

26/04/2019

Noto brand di abbigliamento nel mirino della Finanza – Vendeva capi in ‘cachemire’, ma era acrilico

I maglioni erano presentati come realizzati con “fibre di cachemire”, così era scritto su etichette, cartellini […]

leggi tutto...