Intera famiglia spacciava a domicilio, con supplemento a chilometro – Ben 20 arresti

03/10/2019

CONDIVIDI

Droga distribuita a domicilio nell'hinterland del capoluogo piemontese

La droga veniva consegnata a domicilio, con tanto di sovrapprezzo, preteso dalla banda, per le spese di carburante in base alla distanza chilometrica.
Le indagini dei carabinieri hanno scoperto i traffici di una famiglia del torinese, composta da padre, madre e figlio, con la complicità di altre 20 persone: le ordinazioni erano fatte per telefono, Whatsapp, oppure su Facebook, con linguaggio in codice.
Lo spaccio riguardava cocaina, marijuana e hashish, distribuite nell’hinterland del capoluogo piemontese e nelle province di Biella, Cuneo e Verbania.

I carabinieri della Compagnia di Moncalieri hanno documentato oltre 400 cessioni di dosi, mentre 150 assuntori sono stati segnalati alle Prefetture competenti. Continuano in queste ore altre decine di perquisizioni.
Una ventina fino a questo momento gli arresti.

Leggi anche

19/10/2019

E’ morto il bimbo di 3 anni colpito da un vaso – Si è spento al Regina Margherita

Si è spento all’ospedale Regina Margherita di Torino il bambino di appena tre anni rimasto schiacciato […]

leggi tutto...

19/10/2019

Successo per la cena solidale in favore del Gruppo Abele di Don Ciotti, nella magica cornice della Certosa 1515

Grande successo per la cena solidale alla Certosa 1515 di Avigliana. Lungo la strada che porta […]

leggi tutto...

19/10/2019

“Marocchino di m….!” – Nuova aggressione razzista a Torino, pestato perché la pallina della figlia colpisce una bimba

Ancora un’aggressione di stampo razzista a Torino. L’episodio è accaduto davanti all’Ipercoop di via Livorno. Un […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy