La Regione Piemonte respinge il divieto di burqua in edifici pubblici

31/01/2019

CONDIVIDI

Il testo voleva vietare l’occultazione del volto anche mediante le velazioni integrali come il burqua e il niqa

Una decisione che farà discutere. Con il voto contrario della maggioranza e quello favorevole del centrodestra e del gruppo Moderati (il gruppo M5s non ha dato la presenza in Aula), l’Assemblea della Regione Piemonte ha respinto l’ordine del giorno 1111 “Garantire il divieto di velazione integrale in tutti gli edifici pubblici” presentato da Gian Luca Vignale del Gruppo Misto – Movimento nazionale per la Sovranità.

Il testo – come spiegato da Vignale – aveva lo scopo, in armonia alla legge “Reale” 152/1975, di impegnare la Giunta regionale “ad adottare appositi provvedimenti che assicurino la massima efficacia dei controlli di sicurezza interna in tutti gli edifici istituzionali”, strutture sanitarie comprese, vietando l’occultazione del volto anche mediante le velazioni integrali come il burqua e il niqa.

Leggi anche

22/04/2019

Borgo Aurora sotto assedio, un’emergenza senza precedenti – Alessi e Marrone (FdI)”Adesso basta e ora di intervenire!”

Nel  giorno di Pasqua due avvenimenti inaccettabili, entrambi a pochi passi nel centro del Quartiere Aurora. […]

leggi tutto...
Motociclista morto

23/04/2019

Colpisce con pugno una donna in strada, le sfascia il naso e la rapina – Romeno arrestato a Torino

Agenti del Reparto Minoranze Etniche della Polizia Municipale Torino sono intervenuti ieri in via Ternengo, all’incrocio […]

leggi tutto...

23/04/2019

Con un Opel Corsa rubata va a sbattere contro auto in sosta in centro a Torino

Agenti del I Comando Centro/Crocetta della Polizia Municipale Torino, inviati  in corso Marconi nei pressi del […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy