“Lager per negri” – Il cartello vergognoso esposto a Torino. Continua la caccia all’autore

31/10/2018

CONDIVIDI

"E' un gesto abominevole. Stiamo perdendo il senso delle proporzioni"

Un cartello turistico con l’immagine stilizzata che ricorda Auschwitz, è apparso ieri notte in corso Massimo D’Azeglio, all’incrocio con via Cellini.

Una riproduzione precisa di un segnale turistico contenete la scritta “Lager per negri”.

Il cartello, che indicava in direzione Parco del Valentino, è stato subito rimosso.
Sull’episodio continuano le indagini della Polizia, a caccia dell’autore del gesto.

Un residente che passava per corso D’Azeglio ha notato  il vergognoso cartello, avvisando subito le Forze dell’Ordine.
“Un gesto abominevole”, in questo modo è stato condannato il fatto dal presidente di Circoscrizione 4 Claudio Cerrato, che ha aggiunto sul suo profilo facebook:
“Stiamo perdendo il senso delle proporzioni, qualsiasi provocazione voglia essere questo cartello è una cosa abominevole”.

Leggi anche

12/11/2018

Le donne del SI’ TAV ‘snobbano’ la sindaca Appendino – “Prima parliamo con Mattarella”

Continua il botta e risposta fra le promotrici della manifestazione Sì, Torino va avanti’, che ha […]

leggi tutto...

12/11/2018

Tragedia di Ponte Morandi – Un premio assegnato ai Vigili di Torino

“Siamo orgogliosi del senso del dovere e dell’impegno civile che il Corpo della Polizia municipale di […]

leggi tutto...

12/11/2018

Rave party abusivo a Torino – Oltre 70 persone identificate

Sono state identificate in via Cimarosa, all’ angolo con via Bologna, oltre 70 persone che si […]

leggi tutto...