L’assalto degli anarchici continua – Attacco con molotov al carcere Lorusso e Cotugno, crolla un capannone

11/02/2019

CONDIVIDI

Sono in atto accertamenti per capire chi ha causato questa atto folle e sconsiderato"

Nuovo assalto degli antagonisti, dopo gli scontri di sabato che hanno messo a ferro e e fuoco Torino per alcune ore. Ieri sera un nuovo attacco contro il carcere Lorusso e Corugno dove sono detenuti gli 11 arrestati per la guerriglia urbana di sabato.
E’ stata lanciata una molotov contro il muro perimetrale, mentre una bomba carta ha superato la cinta andando a incendiare l’isola ecologica del penitenziario.

Alla grossa esplosione è seguita una nuvola di fumo che si è alzata al di là delle mura.

E’ crollato il capannone a fianco, in cui i detenuti seguivano un corso di panificazione, danneggiato dal rogo. Fortunatamente nessuna persona è rimasta coinvolta: il cedimento che sarebbe stato causato dall’esplosione di bombole del gas utilizzate per l’attività lavorativa.
Dopo un’altra serata ad alta tensione, è intervenuto Vicente Santilli, segretario regionale per il Piemonte del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe, che ha dichiarato:

“Sono in atto accertamenti per capire chi è stato e perché ha causato questa atto folle e sconsiderato, ma intanto è andata in atto una rumorosa protesta dei detenuti, comprensibilmente preoccupati dalle fiamme e dal fumo”.

Leggi anche

21/08/2019

Sestriere si candida ai Campionati Mondiali di sci

La lettera ufficiale alla Fisi, Federazione Italiana sport invernali, è stata inviata dal sindaco si Sestriere. […]

leggi tutto...

21/08/2019

Baby Gang picchia a sangue un negoziante perché li aveva rimproverati

Due gemelli che stavano festeggiando il sedicesimo compleanno hanno colpito violentemente un negoziante di 41 anni, […]

leggi tutto...

Barca

/

21/08/2019

Toro in fuga a Nichelino – Paura per automobilisti e pedoni

Avvistato libero questa mattina a Nichelino un toro, verosimilmente fuggito da un allevamento in zona. Gli […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy