L’Onda Si’ Tav riempie Piazza Castello – “Da oggi nulla sarà più come prima”

10/11/2018

CONDIVIDI

"Tave e Terzo Valico potranno determinare la centralità dell’Italia in Europa"

Gli organizzatori dicono che sono in 30.000 a riempire la piazza.

“Hanno cercato in tutti i modi di impedire questa manifestazione”, tuona dal palco Mino Giachino, ex sottosegretario ai Trasporti di Forza Italia, anche se non si capisce bene a chi si riferisca. “Se siamo qui e solo per merito di prefetto e questore” – aggiunge, lanciando evidentemente una frecciata al Comune.

Piazza Castello si è riempita di gente sin dalle prime ore della mattina. E’ questa un ‘ “Onda”, come è stata ribattezzata dagli organizzatori che riunisce associazioni e sigle, imprenditori e commercianti, sindacalisti, studenti ed esponenti politici: tutti dicono Sì alla Tav e in questa affermazione intendono unire un più allargato “sì” a infrastrutture e sviluppo. .

“Torino va avanti” è la mobilitazione nata dieci giorni fa su Internet che ha riunito migliaia di cittadini questa mattina nel centro cittadino.

Oltre alle bandiere per il sì alla Torino-Lione sono comparse in piazza Castello anche bandiere a Cinque Cerchi, a sostegno della candidatura per le Olimpiadi invernali a Torino ormai sfumata, e alcuni striscioni di coloro che sono contrari all’ampliamento della Ztl.

Dal palco ha parlato a lungo l’organizzatore Mino Giachino: “ Da oggi nulla sarà più come prima, cambierà il clima intorno alle grandi opere per rilanciare l’ economia» ha detto l’ex sottosegretario ai Trasporti di Forza Italia .

Anche Dario Gallina, presidente dell’Unione Industriale Torino, presente all’evento, ha commentato con soddisfazione l’esito della manifestazione:

“Da Torino oggi parte in messaggio importante per il futuro che riguarda l’intero Paese, le grandi opere di collegamento verso l’Europa, le nostre imprese e il lavoro di oggi e delle future generazioni. Tav e Terzo Valico – ha aggiunto Gallina – “ potranno determinare la centralità dell’Italia in Europa. Chi ha responsabilità di governo dovrà avere la statura politica di cambiare decisioni e idee se queste, come pensiamo, non sono coerenti con il futuro dell’Italia”.

Leggi anche

19/11/2018

Denunciato dentista – Proponeva prezzi molto vantaggiosi ma era abusivo

Era già stato denunciato alcuni mesi fa per lo stesso motivo ma aveva ripreso ad esercitare […]

leggi tutto...

19/11/2018

Black Friday – Inizia l’“orgia” dei consumi. A Torino sconti in anticipo, ma non tutti sono d’accordo

Per godere degli sconti che sanciscono la grande abbuffata commerciale del Black Friday non è necessario […]

leggi tutto...

19/11/2018

Cadavere in decomposizione in aperta campagna – L’orribile scoperta di un passante, i carabinieri indagano

Nella mattinata di ieri, domenica 18 novembre, un uomo residente a Collegno passeggiava come sua abitudine […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy