Lotta allo spaccio in Barriera: “Una battaglia dura ma noi non molleremo”

14/09/2018

CONDIVIDI

Spesso a rischio la sicurezza degli agenti. La gravità dell'ultimo episodio di aggressione rimarcata da più parti

“Se arrestiamo dieci spacciatori, ne arrivano forse venti a prendere il loro posto. È una forza lavoro che non subisce crisi”, queste le parole di Rocco Santamaria, poliziotto e delegato dalla Siulp, intervistato dalla Stampa dopo il grave caso dell’attacco di numerosi pusher alla Polizia.

Alcuni agenti sono rimasti feriti in uno scontro dove non sono stati risparmiati calci e pugni.

Ai Giardini Alimonda la situazione è sempre in piena emergenza: “Un’ aggressione così ingiustificata nei confronti dei poliziotti, non mi era mai capitata di vederla». aggiunge Santamaria. “Alle spalle di questi pusher ci sono gruppi organizzati, che gestiscono le piazze di spaccio, spartendosi il territorio”

Sul caso sono intervenuti anche Carlotta Salerno e Luca Deri, presidenti di circoscrizione 6 e 7, territori maggiormente colpiti dal fenomeno dello spaccio:

“Il lavoro della Polizia di Stato sui territori delle Circoscrizioni 6 e 7 è fondamentale – dicono Salerno e Deri “Gli agenti conoscono ogni criticità, monitorano ogni attività a rischio, ascoltano i cittadini e li rassicurano con i loro interventi e la loro presenza.
Mettono spesso a rischio la propria incolumità e lo fanno a tutela della sicurezza, dell’ordine pubblico, della serenità di chi vive i nostri quartieri.
Quanto accaduto martedì mattina agli agenti del Commissariato Barriera di Milano e Dora Vanchiglia, guidati dalle dottoresse Elena Manti e Alice Rolando, è grave e inqualificabile.
Conosciamo personalmente le vittime dell’aggressione: agenti generosi e sempre presenti, misurati, responsabili.
Vogliamo dunque esprimere la nostra piena solidarietà ad Elena Manti e Alice Rolando, agli agenti del Commissariato Barriera di Milano e Dora Vanchiglia e a tutti gli agenti della Polizia di Stato della Città di Torino e vogliamo chiedere loro di proseguire, sotto la guida del Questore Messina, nel grande lavoro che svolgono per garantire l’ordine pubblico e la sicurezza nella nostra Città.

Leggi anche

16/01/2019

Ronaldo regala il Trofeo alla Juventus – I Bianconeri alzano la Supercoppa

Cristiano Ronaldo: non poteva che essere il numero 7 l’uomo decisivo per la conquista del primo […]

leggi tutto...

16/01/2019

Lo Smartphone e i danni alla salute – Tar: “Necessario informare sui rischi”. “Una sentenza rivoluzionaria”

La sentenza del Tar del Lazio è stata definita ‘rivoluzionaria’ dai legali dell’Associazione per la Prevenzione […]

leggi tutto...

16/01/2019

Attendono la droga ai Giardini Madre Teresa, il regno dei pusher – Un arresto

Nuovo arresto in un territorio simbolo della Circoscrizione 7: i Giardini Madre Teresa di Calcutta, da […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy