M5S taglia stipendi – 80.000 euro alle scuole piemontesi. Ecco i progetti

05/12/2018

CONDIVIDI

“Un gesto concreto per un’emergenza reale della nostra regione"

Oltre 80 mila euro per le scuole piemontesi grazie al bando “Facciamo scuola”, l’iniziativa finanziata dai Consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle attraverso la donazione delle quote di stipendio non percepite.
Consegnato alle scuole piemontesi un simbolico assegno da 80.795,16 euro per 9 progetti di altrettanti istituti scolastici, su 17 partecipanti in totale. Le iniziative finanziate sono state scelte direttamente dagli iscritti della piattaforma Rousseau attraverso apposita votazione.

I progetti riguardano vari ambiti: interventi di messa in sicurezza, miglioramento dell’accessibilità degli istituti, potenziamento della didattica o dei servizi scolastici per studenti disabili, acquisto di materiali e strumenti e iniziative per il rispetto dell’ambiente.

“Un gesto concreto per un’emergenza reale del Piemonte – affermano i Consiglieri regionali M5S – le nostre scuole hanno bisogno di attenzione e finanziamenti. Chiamparino in questi anni ha dimenticato completamente il mondo della scuola prevedendo risorse non adeguate. Il nostro impegno per le scuole del Piemonte inizia da lontano. Solo l’anno scorso i Consiglieri regionali del Piemonte hanno sostenuto gli istituti scolastici destinando 102,948.77 euro ad uno specifico capitolo del bilancio regionale, non adeguatamente finanziato dalla Giunta, per l’edilizia scolastica”.

Di seguito i dettagli:

PROGETTI CONCLUSI

IS L. Cobianchi di Verbania (VCO), 10 mila euro per l’acquisto di un macchinario per l’officina meccanica dell’istituto;

IIS Aldo Moro di Rivarolo C.se (TO), 9.933,16 euro per il potenziamento del laboratorio di scienze;

PROGETTI IN CORSO DI REALIZZAZIONE

IIS A. Castigliano di Asti (AT), 10 mila euro per interventi all’interno dell’aula di sostegno e psicomotricità;

IC Canelli-scuola Gancia di Canelli (AT), 10 mila per l’acquisto di 15 postazioni pc;

Scuola secondaria di Incisa Scapaccino (AT), 10 mila euro per l’acquisto di tablet;

ISISS Magarotto di Torino, 10 mila euro per l’acquisto di attrezzature sportive;

ITCS Sommelier di Torino, 10 mila euro per la messa in sicurezza dei locali e per interventi che ne favoriscano la fruizione da parte di studenti disabili;

PROGETTI DA REALIZZARE NEL SECONDO QUADRIMESTRE

IC Cortemilia-Saliceto di Cortemilia (CN), 9 mila euro per attività informative e laboratoriali per ridurre l’impatto sull’ambiente;

IC Condove- scuola G.B. Re di Condove (TO), 1.862,00 euro per l’acquisto di strumenti musicali.

Leggi anche

20/02/2019

Fa razzia di succhi di frutta, poi li nasconde nel passeggino- Arrestata a Torino nel centro commerciale

Ha provato a saltare la coda, dicendo di essere incinta, nel tentativo di uscire quanto prima […]

leggi tutto...

20/02/2019

A folle velocita era riuscito a scappare dalla Polizia. Rintracciato il rapinatore di Rolex che colpiva a Torino

La Polizia di Stato di Torino ha dato esecuzione all’Ordinanza di Applicazione della Misura Cautelare della […]

leggi tutto...

20/02/2019

Truffe on-line su Subito.it e Kijiji.it –Numerose denunce e l’allarme lanciato dai carabinieri

Subito e Kijiji sono alcuni dei più frequentati siti di annunci online italiani. Offrono la possibilità […]

leggi tutto...