Macelleria di San Salvario sommersa dalla sporcizia – Maxi multa al titolare

02/10/2019

CONDIVIDI

Numerose le irregolarità di tipo igienico sanitarie non sanabili riscontrate dall’ASL

Il personale del Commissariato Barriera Nizza ha effettuato dei controlli del territorio nella zona di propria competenza.

Il Personale della Squadra Amministrativa del Commissariato, unitamente a personale della Polizia Municipale e dell’ASL-SIAN, ha sottoposto a controllo due locali: un bar di via Belfiore, dove sono state riscontrate diverse anomalie amministrative, come la mancanza del piano di controllo HACCP, carenze di natura igienica sanitaria, mancanza delle tabelle alcolemiche ed alcool test, mancanza del cartello indicante l’orario di apertura. Qui sono stati sequestrati 4 videogiochi, ad una distanza inferiore a 500 metri da luogo di culto e istituto di credito ed elevate sanzioni per un totale di oltre 14500 €.

Maxi multa anche al titolare di un locale di vicinato alimentare con macelleria e gastronomia di via Berthollet.  Qui gli operatori hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro 16,7 kg di prodotti alimentari di origini animale e non (carne di pollo, vitello, salse varie, pane) in cattivo stato di conservazione.

Numerose le irregolarità di tipo igienico sanitarie non sanabili riscontrate dall’ASL; per la consolidata e diffusa sporcizia accumulata nel tempo nel locale adibito a laboratorio di gastronomia, è stata disposta la chiusura immediata dell’attività fino al completo ripristino degli ambienti e comminata una sanzione di 3000 €; il titolare, un cittadino marocchino di 60 anni, oltre ad essere stato denunciato dalla Polizia di Stato per vendita di alimenti in cattivo stato di conservazione, è stato sanzionato dalla Polizia Locale per oltre 7000 € per altre gravi irregolarità amministrative (apertura abusiva di esercizi di somministrazione, irregolarità relative ai prezzi indicati, prodotti ortofrutticoli privi di indicazione di provenienza e categoria).

Leggi anche

22/10/2019

“Hanno bruciato la Cavallerizza con la benzina” – L’inquietante accusa dei ragazzi del Collettivo

“Lì dentro non c’era nessuno. Noi lo sappiamo bene, quello spazio era solo un magazzino pieno […]

leggi tutto...

22/10/2019

Troppi delinquenti, chiuso bar di corso Sebastopoli – Lo scrivono gli stessi titolari

Sono stati gli stessi titolari a comunicare con un cartello la chiusura del bar di corso […]

leggi tutto...

22/10/2019

Maltempo e paura in Piemonte – Muore un tassista travolto dall’acqua

Continua l’ondata di maltempo in Piemonte. Coinvolta in particolare la provincia di Alessandria, che ha trascorso […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy