Maltempo – Smottamenti, esondazioni e Po ai Murazzi al livello di guardia

06/11/2018

CONDIVIDI

Numerosi gli interventi dei Vigili del fuoco a causa di smottamenti nel Torinese

Il maltempo continua a causare disagi in Piemonte: nella parte occidentale della regione resta l’allerta gialla. Il torrente Giandone, nel Cuneese, ha superato il livello di guardia ieri sera, poi questa mattina è tornato a scendere. Per la criticità della situazione è stata chiusa fino a questa mattina la strada provinciale 589 tra Pinerolo e Saluzzo.
Il Po è esondato a Pancalieri: chiusa questa mattina la strada tra Faule e Pancalieri.

Numerosi gli interventi dei Vigili del fuoco a causa di smottamenti a Balangero e a Monasterolo di Lanzo, nel Torinese. Smottamenti che non hanno per fortuna isolato le case.

Continua senza sosta il monitoraggio della situazione da parte di Vigili del Fuoco e Protezione Civile: le precipitazioni sono in calo questa mattina ma dovrebbero riprendere con intensità  nel pomeriggio su gran parte della regione.

A Torino, ai Murazzi, il Po resta di poco sotto il livello di guardia ed è osservato speciale.
Altri fiumi sotto attenta osservazione: Il Pellice che ha toccato quasi i due metri nella notte e Chisone, nel Pinerolese, che ha raggiunto il livello massimo questa mattina alla stazione San Martino, a 20 centimetri dal limite di guardia.

Il maltempo continua dunque a creare disagi e un peggioramento è previsti sin dalle prime ore del pomeriggio.

Leggi anche

22/04/2019

Roghi boschivi, una buona notizia – Le cappelle di Belmonte, patrimonio dell’Umanità, non hanno subito danni

Una buona notizia, che arriva ad un mese circa di distanza dal devastante rogo che aveva […]

leggi tutto...

22/04/2019

Pasqua tragica nel Torinese – Due morti nello scontro fra auto e moto

E’ di due morti il tragico bilancio dell’incidente avvenuto nel giorno dii Pasqua nel Torinese, in […]

leggi tutto...

22/04/2019

Urla ‘Allah Akbar’, poi si scaglia contro la Polizia a Torino – Africano aveva 2 provvedimenti di espulsione

Ha gridato ‘Allah Akbar’, poi si è scagliato contro due agenti con una spranga di ferro. […]

leggi tutto...