Migliaia di fuochi illegali nascosti a Torino – L’esplosione poteva far crollare i palazzi

27/12/2018

CONDIVIDI

Otto persone sono state denunciate, tutte di origine cinesi

La scoperta della Guardia di Finanza nel quartiere di Porta Palazzo e in altre zone di Torino ha evitato una possibile tragedia.
I baschi verdi hanno sequestrato in queste ore 250.000 fuochi pirotecnici in diversi scantinato, fra piazza della Repubblica, Lingotto, fino a Barriera di Milano. Fuochi che potevano causare disastri: un’esplosione avrebbe infatti potuto portare al crollo dei palazzi
Le indagini sono partite monitorando i movimenti di alcuni imprenditori specializzati nella produzione e vendita di fuochi d’artificio. La Finanza ha assistito ad una consegna di fuochi d’artificio illegali riuscendo quindi a individuare gli altri depositi fra Lingotto, Falchera e Barriera di Milano.

Le situazioni più pericolose sono state riscontrate negli scantinati di alloggi in corso Vercelli, piazza Galimberti e via Giordano Bruno: tonnellate di fuochi artificiali appartenenti alla categoria V e ritenuti altamente pericolosi accatastati in ogni angolo, sotto le abitazioni.

A seguito delle indagini otto persone sono state denunciate, tutte di origine cinesi e titolari delle attività commerciali controllate.

Leggi anche

26/03/2019

Occupazione Anarchici, le reazioni: “Nuovo Asilo non deve passare la notte o lo Stato perde braccio di ferro con anarchici”

L’occupazione della scuola Salvo D’Acquisto in via Tollegno a Torino accende nuove preoccupazioni sul territorio. Gli […]

leggi tutto...

26/03/2019

“L’Asilo Occupato è tornato” Gli anarchici occupano la scuola ex Salvo D’Acquisto “Pronti a lottare”

Con uno striscione appeso fuori dalla struttura gli anarchici hanno spiegato in una frase le loro […]

leggi tutto...

26/03/2019

Il caso – Borse di studio solo per italiani. Scoppia la polemica sull’Accademia delle Scienze di Torino

5 mila euro annuali per due borse di studio da assegnarsi “a una laureata (con laurea […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy