Muore all’improvviso al Commissariato di Barriera di Milano – Era stato fermato dalla polizia

29/07/2018

CONDIVIDI

L'uomo, alterato dalla droga, non è stato portato al Commissariato in manette

E’ stato accompagnato dagli agenti al Commissariato di Barriera di Milano per alcuni controlli, un uomo di 42 anni in evidente stato di alterazione per assunzione di stupefacenti, si è sentito male poco dopo proprio all’interno degli uffici.

La Polizia l’aveva già perquisito davanti al Caffè degli Artisti di corso Vigevano, un locale chiuso dopo alcuni controlli sul territorio compiuto su disposizione del questore. Era stato trovato in possesso di droga e quindi trasferito al Commissariato di via Botticelli.
Lo spostamento è avvenuto in modo tranquillo, hanno poi spiegato gli agenti: l’uomo, già alterato dalla droga, non è stato portato in via Botticelli in manette.

Il malore, secondo la ricostruzione dei fatti da parte degli agenti presenti, ha colto l’uomo all’improvviso alli’nterno di uno degli uffici. Subito allertati il medico e gli operatori del 118 che hanno provato a rianimarlo, ma il 42enne non ce l’ha fatta.
L’assunzione di cocaina, secondo il primo esame del medico, è stata la causa del malore che ha portato al decesso dell’uomo.

Leggi anche

17/07/2019

Il pusher sale al volo sul taxi e tenta la fuga- Inseguito in centro a Torino

In taxi con 20 dosi di sostanza stupefacente: per questo motivo è stato arrestato un giovane […]

leggi tutto...

17/07/2019

Il M5S perde un altro pezzo – La consigliera Pollicino passa al Gruppo Misto

Dopo l’ultimatum lanciato ai suoi da Chiara Appendino in Sala Rossa, in seguito alla decisione di […]

leggi tutto...

17/07/2019

Un robot per combattere il cancro – Intervento ad alta tecnologia perfettamente riuscito a Torino

La nuova sfida dell’Istituto IRCCS di Candiolo (Torino), una struttura all’avanguardia, è puntare su una chirurgia […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy