Sei milioni

Nasce a Torino “dropper”, l’App degli studenti per sapere se l’aula è affollata

01/11/2018

CONDIVIDI

I ragazzi hanno partecipato al concorso che sostiene idee innovative in grado di migliorare la vita degli studenti

E’stata realizzata a Torino da un gruppo di ragazzi del Politecnico, l’App in grado di comunicare in tempo reale agli studenti se l’aula in cui si tiene la lezione sia affollata o meno.

Il progetto ha partecipato al Red Bull Basement University, concorso che sostiene le idee innovative in grado di migliorare la vita degli studenti: ha vinto la fase finale e ora approderà a Berlino per gareggiare alla fase mondiale.

L’innovativa applicazione si chiama ‘dropper’ e funziona attraverso antenne e sensori in grado di registrare e comunicare in tempo reale quante persone si trovino in una determinata stanza.
Lo studente può essere informato a distanza se l’aula si sta affollando di gente e quindi affrettarsi o ricorrere a soluzioni ‘alternative’.

Al concorso Red Bull Basement University hanno partecipato studenti dei Politecnici di Torino, Milano e Bari: la vittoria è andata ai ragazzi torinesi che ora, oltre alla finale di Berlino, incontreranno esperti e avranno la possibilità di sviluppare ulteriormente il proprio progetto.

Leggi anche

19/11/2018

Denunciato dentista – Proponeva prezzi molto vantaggiosi ma era abusivo

Era già stato denunciato alcuni mesi fa per lo stesso motivo ma aveva ripreso ad esercitare […]

leggi tutto...

19/11/2018

Black Friday – Inizia l’“orgia” dei consumi. A Torino sconti in anticipo, ma non tutti sono d’accordo

Per godere degli sconti che sanciscono la grande abbuffata commerciale del Black Friday non è necessario […]

leggi tutto...

19/11/2018

Cadavere in decomposizione in aperta campagna – L’orribile scoperta di un passante, i carabinieri indagano

Nella mattinata di ieri, domenica 18 novembre, un uomo residente a Collegno passeggiava come sua abitudine […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy