Novantunenne spara ripetutamente durante pignoramento – Ucciso un perito tecnico

09/11/2018

CONDIVIDI

L'uomo viveva in condizioni di degrado insieme alla figlia di 57 anni

Un novantenne disperato di asti, Dario Cellino, ex commerciante di Portacomaro, ha sparato diversi colpi d’arma da fuoco contro il perito tecnico incaricato dal Tribunale di valutare la sua abitazione per un eventuale pignoramento.

La vittima non ha avuto scampo, colpita al petto piu’ volte dai proiettili. L’uomo è stato trasportato d’urgenza in ospedale in condizioni gravissime, ma non ce l’ha fatta.

L’anziano si è in seguito barricato in casa minacciando ancora di aprire il fuoco contro chiunque cercasse di avvicinarsi. E così ha fatto quando sul  posto sono intervenuti Carabinieri e Croce Verde, contro i quali ha sparato nuovamente, poi si è finalmente arreso ai militari.

L’uomo è ora in stato di fermo: abitava in condizioni di degrado insieme alla figlia, 57 anni, ora si trova in stato di fermo.

Leggi anche

22/04/2019

Roghi boschivi, una buona notizia – Le cappelle di Belmonte, patrimonio dell’Umanità, non hanno subito danni

Una buona notizia, che arriva ad un mese circa di distanza dal devastante rogo che aveva […]

leggi tutto...

22/04/2019

Pasqua tragica nel Torinese – Due morti nello scontro fra auto e moto

E’ di due morti il tragico bilancio dell’incidente avvenuto nel giorno dii Pasqua nel Torinese, in […]

leggi tutto...

22/04/2019

Urla ‘Allah Akbar’, poi si scaglia contro la Polizia a Torino – Africano aveva 2 provvedimenti di espulsione

Ha gridato ‘Allah Akbar’, poi si è scagliato contro due agenti con una spranga di ferro. […]

leggi tutto...