Novantunenne spara ripetutamente durante pignoramento – Ucciso un perito tecnico

09/11/2018

CONDIVIDI

L'uomo viveva in condizioni di degrado insieme alla figlia di 57 anni

Un novantenne disperato di asti, Dario Cellino, ex commerciante di Portacomaro, ha sparato diversi colpi d’arma da fuoco contro il perito tecnico incaricato dal Tribunale di valutare la sua abitazione per un eventuale pignoramento.

La vittima non ha avuto scampo, colpita al petto piu’ volte dai proiettili. L’uomo è stato trasportato d’urgenza in ospedale in condizioni gravissime, ma non ce l’ha fatta.

L’anziano si è in seguito barricato in casa minacciando ancora di aprire il fuoco contro chiunque cercasse di avvicinarsi. E così ha fatto quando sul  posto sono intervenuti Carabinieri e Croce Verde, contro i quali ha sparato nuovamente, poi si è finalmente arreso ai militari.

L’uomo è ora in stato di fermo: abitava in condizioni di degrado insieme alla figlia, 57 anni, ora si trova in stato di fermo.

Leggi anche

15/11/2018

Torino, prima città ‘Drone-sorvegliata’ in Italia – Monitoraggio capillare per aumentare la sicurezza

La questione sicurezza è sempre di primaria importanza a Torino. In alcuni quartieri, presi d’assalto da […]

leggi tutto...

15/11/2018

Temperature in picchiata nel week-end. 10 gradi in meno nel basso Torinese e nel Cuneese

Le correnti fredde stanno per entrare in Piemonte: l’aria invernale ormai è alle porte e dopo […]

leggi tutto...

15/11/2018

Inchiodato il piromane degli autobus – “Non mi facevano salire senza biglietto”

Al termine dell’interrogatorio di stamattina condotto dai carabinieri di Venaria, il 50enne sospettato di aver appicato […]

leggi tutto...