Nuovo codice della strada – Scooter 125 in autostrada e tutele per gli studenti – Le novità

13/05/2019

CONDIVIDI

Spetterà ai sindaci consentire di andare in bici contromano

Al via l’iter legislativo del nuovo Codice della Strada: il testo base, al termine dell’ultima riunione in commissione Trasporti, è finalmente pronto, ora potranno essere presentati emendamenti fino al 3 giugno.

Domani, intanto, è prevista l’approvazione ufficiale del testo, ma uno dei relatori Giuseppe Donina ha già fornito  alcune anticipazioni. Fra le ultime novità presentate si aggiunge la possibilità di entrare in autostrada per le moto leggere, da 120 cc in su (il conducente deve essere maggiorenne) e maggiori tutele per gli studenti.

Queste ultime si aggiungono alle altre novità: controlli con telecamere, tipo Telelaser, per tutte le infrazioni e il via libera a Hoverboard, segway, monopattini e monowheel.
Così si legge nel testo: la circolazione su autostrade e strade extraurbane è vietata a “velocipedi, ciclomotori, motocicli di cilindrata inferiore a 120 cc se a motore termico e di potenza fino a 11 kW se a motore elettrico”: la circolazione è comunque consentita solo a soggetti maggiorenni, muniti di patente A, B o di categoria superiore o muniti da almeno due anni di patente A1 o A2″.

Un nuovo tipo di strada, inoltre, troverà posto nella classificazione esistente: è la ‘strada scolastica’ per le strade in prossimità di edifici ad uso scolastico al fine di “consentire la sosta, il movimento e le manovre connesse alle scuole”. Saranno infine i comuni a provvedere a “stabilire limitazioni alla circolazione almeno negli orari di attività didattica e di ingresso e uscita degli alunni”, o fissando il limite massimo a 30 km/h o inferiore, oppure delimitando zone a traffico limitato.

Bocciate invece le norme per i 150 km/h in autostrada e il divieto di fumo in auto.

Spetterà invece ai sindaci consentire di andare in bici contromano e inserire uno spazio ad hoc per i ciclisti davanti agli stop o ai semafori.

Leggi anche

17/07/2019

Un robot per combattere il cancro – Intervento ad alta tecnologia perfettamente riuscito a Torino

La nuova sfida dell’Istituto IRCCS di Candiolo (Torino), una struttura all’avanguardia, è puntare su una chirurgia […]

leggi tutto...

17/07/2019

Luca Zingaretti e l’addio a Camilleri: “Mi lasci con un senso incolmabile di vuoto”

oto”Dopo la scomparsa del popolarissimo scrittore Andrea Camilleri, 94 anni, papà del Commissario Montalbano e autore […]

leggi tutto...

17/07/2019

Allarme davanti a Decathlon – Uomo armato minaccia il suicidio

Con una pistola carica, con 15 colpi inseriti, si è recato davanti alla Decathlon di corso […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy