Omicidio di Barriera – Il fermato lavora in un Caf: “Su di lui indizi gravissimi”

23/03/2019

CONDIVIDI

Sul sospettato pesano "indizi gravissimi"

Sarà ascoltato dal sostituto procuratore Delia Boschetto, che sta coordinando le indagini della polizia, l’uomo fermato questa mattina perché sospettato dell’omicidio di Adriano Lamberti, 43 anni, carrozziere, il cui corpo è stato ritrovato senza vita in uno scantinato di via Martorelli.
Lamberti è stato ucciso questa notte con un colpo di pistola alla nuca.

Sul sospettato pesano “indizi gravissimi”, ma non si esclude l’ipotesi che gli aggressori fossero più di uno e che il corpo, trovato con numerose ferite da percosse, sia stato trasportato in un secondo tempo nello scantinato, dopo l’omicidio.
Lamberti era sposato. Lascia due figli, di 9 e 12 anni.

Continuano in queste ore le indagini della polizia e gli accertamenti sulla sua auto e quella del fermato.

Leggi anche

22/04/2019

Borgo Aurora sotto assedio, un’emergenza senza precedenti – Alessi e Marrone (FdI)”Adesso basta e ora di intervenire!”

Nel  giorno di Pasqua due avvenimenti inaccettabili, entrambi a pochi passi nel centro del Quartiere Aurora. […]

leggi tutto...
Motociclista morto

23/04/2019

Colpisce con pugno una donna in strada, le sfascia il naso e la rapina – Romeno arrestato a Torino

Agenti del Reparto Minoranze Etniche della Polizia Municipale Torino sono intervenuti ieri in via Ternengo, all’incrocio […]

leggi tutto...

23/04/2019

Con un Opel Corsa rubata va a sbattere contro auto in sosta in centro a Torino

Agenti del I Comando Centro/Crocetta della Polizia Municipale Torino, inviati  in corso Marconi nei pressi del […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy