Operate di cataratta, perdono tutte un occhio – Indagato il chirurgo

CONDIVIDI

Sono state operate di cataratta in quello che doveva essere un semplice intervento di routine.
Quattro donne si sono recate all’ambulatorio Asl 3 di Avigliana, per un’operazione compiuta dalla stessa equipe medica, ma le cose non sono andate per il verso giusto.
Tutte hanno contratto la stesse infezione in sala operatoria, e tutte hanno perso la vista da un occhio.
Una di loro ha 51 anni, le altre si aggirano intorno agli 80. Le 4 donne, poche ore dopo l’operazione, fatta nel maggio dello scorso anno, hanno avvertito forti dolori, nausea e grossi problemi alla vista.

La successivae diagnosi del pronto soccorso oftalmico non lasciava spazio a dubbi. Si trattava di 4 casi di endoftalmite acuta post-operatoria, infezione gravissima causata dalla presenza di un batterio in sala operatoria.

Dopo la denuncia sono state avviate le indagini, condotte dal procuratore aggiunto Vincenzo Pacileo nei confronti di un oculista molto noto nel Torinese : secondo l’accusa ci sarebbero state diverse lacune nelle procedure sanitarie nel corso delle operazioni, compresa la mancanza di somministrazione di adeguate terapie antibiotiche: carenze organizzative, violazioni nelle procedure igienico sanitarie durante gli interventi sono le problematiche emerse.
Ma l’indagine ben presto si è ampliata: si sta accertando infatti se sono state fatte pagare alle pazienti, e ad altri prima di loro, alcune prestazioni che in realtà dovevano essere convenzionate.

Un’indagine ad ampio raggio che ha portato i Nas a sequestrare migliaia di cartelle cliniche nell’ambulatorio, ora chiuso.

“Le 4 donne hanno perso un occhio e nei casi più gravi potevano perdere la vita” – ha evidenziato l’avvocato della difesa. Il processo e le indagini continuano

Leggi anche

20/02/2019

Fa razzia di succhi di frutta, poi li nasconde nel passeggino- Arrestata a Torino nel centro commerciale

Ha provato a saltare la coda, dicendo di essere incinta, nel tentativo di uscire quanto prima […]

leggi tutto...

20/02/2019

A folle velocita era riuscito a scappare dalla Polizia. Rintracciato il rapinatore di Rolex che colpiva a Torino

La Polizia di Stato di Torino ha dato esecuzione all’Ordinanza di Applicazione della Misura Cautelare della […]

leggi tutto...

20/02/2019

Truffe on-line su Subito.it e Kijiji.it –Numerose denunce e l’allarme lanciato dai carabinieri

Subito e Kijiji sono alcuni dei più frequentati siti di annunci online italiani. Offrono la possibilità […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy