Perseguitava fratelli e sorelle – Denunciato dai famigliari dopo le violente richieste di denaro

20/08/2018

CONDIVIDI

Sempre più assillanti le sue richieste di soldi per comprare la droga

Una triste storia di atti persecutori in famiglia ha visto coinvolto a Torino un uomo di 37 anni: tossicodipendente, da tempo stalkerizzava i fratelli e le sorelle della sua famiglia decisamente allargata (9 in totale i fratelli) per farsi consegnare denaro che poi utilizzava per acquistare droga.

La sera dello scorso 18 Agosto aveva rubato il cellulare anche al nipote, e ha poi preteso 30 € per la sua restituzione.
3 dei suoi 8 fratelli per la paura nei confronti dell’uomo si erano rifugiati nell’appartamento di una di loro, dal momento che quel giorno il tossico aveva già fatto numerose telefonate chiedendo in modo assillante del denaro.
L’uomo era riuscito ugualmente ad introdursi nel palazzo e ad arrivare alla porta d’ingresso dell’appartamento.
Quindi ha iniziato a colpire con calci e pugni la porta per farsi aprire.
Impauriti, i i famigliari hanno contattato il 112, che ha attivato subito Squadra Volante.
Lo stalker è stato fermato: è risultato avere numerosi pregiudizi di polizia per atti persecutori, ricettazione e reati contro il patrimonio; è stato arrestato per atti persecutori e denunciato per furto ed estorsione.

Leggi anche

19/11/2018

Denunciato dentista – Proponeva prezzi molto vantaggiosi ma era abusivo

Era già stato denunciato alcuni mesi fa per lo stesso motivo ma aveva ripreso ad esercitare […]

leggi tutto...

19/11/2018

Black Friday – Inizia l’“orgia” dei consumi. A Torino sconti in anticipo, ma non tutti sono d’accordo

Per godere degli sconti che sanciscono la grande abbuffata commerciale del Black Friday non è necessario […]

leggi tutto...

19/11/2018

Cadavere in decomposizione in aperta campagna – L’orribile scoperta di un passante, i carabinieri indagano

Nella mattinata di ieri, domenica 18 novembre, un uomo residente a Collegno passeggiava come sua abitudine […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy