Pezzi di ricambio ‘tarocchi’ – Maxi truffa da 1,5 milioni di euro, intervento dei finanzieri

01/10/2019

CONDIVIDI

I ricambi contraffatti costituiscono purtroppo un un business quanto mai florido

E’ stata smantellata una vera e propria organizzazione per la contraffazione di parti di ricambio e accessori per autoveicoli

I finanzieri del gruppo Pronto Impiego di Torino, al termine delle indagini, hanno ricostruito l’intera filiera distributiva della merce falsa, che smistava la merce nel nord-ovest del Paese.
Sequestrati oltre 20mila articoli nel corso di numerose perquisizioni effettuate in varie località del Nord Italia: oltre 1,5 milioni di euro l’ammontare della truffa.

I loghi e gli articoli contraffatti riproducevano i marchi delle più note case automobilistiche nazionali ed internazionali, ed erano destinati al settore dell’autotrasporto pesante. Tra gli oggetti sequestrati: parti di carrozzeria in plastica, lamierati a taglio termico e rivestimenti esterni, profili in alluminio per sponde, barre paraurti posteriori, spoiler cabina, borchie copri-cerchi, kit copri sedili, tutti articoli che non corrispondevano ai criteri qualitativi delle case titolari dei diritti di privativa industriale.

I ricambi contraffatti costituiscono purtroppo un un business quanto mai florido. Ma la truffa, oltre a costituire un danno per l’erario per le mancate entrate connesse all’Iva per decine di milioni, riveste anche problemi seri per ciò che riguarda il profilo della sicurezza. I pezzi falsificati, spesso, non corrispondono agli standard qualitativi di quelli originali per le scarse o addirittura assenti verifiche in sede di produzione.

Quattro le società coinvolte nella vicenda e cinque i soggetti denunciati dai finanzieri di Torino all’Autorità Giudiziaria per vendita di prodotti contraffatti, ricettazione e frode in commercio.

Leggi anche

19/10/2019

E’ morto il bimbo di 3 anni colpito da un vaso – Si è spento al Regina Margherita

Si è spento all’ospedale Regina Margherita di Torino il bambino di appena tre anni rimasto schiacciato […]

leggi tutto...

19/10/2019

Successo per la cena solidale in favore del Gruppo Abele di Don Ciotti, nella magica cornice della Certosa 1515

Grande successo per la cena solidale alla Certosa 1515 di Avigliana. Lungo la strada che porta […]

leggi tutto...

19/10/2019

“Marocchino di m….!” – Nuova aggressione razzista a Torino, pestato perché la pallina della figlia colpisce una bimba

Ancora un’aggressione di stampo razzista a Torino. L’episodio è accaduto davanti all’Ipercoop di via Livorno. Un […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy