Porta cocaina e oppiacei a un paziente in ospedale e nasconde nel letto le siringhe – Arrestato

08/11/2018

CONDIVIDI

Gli infermieri intervenuti avevano anche subito le minacce dell’uomo

Il personale del Commissariato Barriera Milano è intervenuto pochi giorni fa presso l’ospedale San Giovanni Bosco di Torino dopo la denuncia di alcuni infermieri che hanno raccontato di essere stati minacciati da un cittadino italiano, introdotto all’interno dell’ospedale per far visita a una persona ricoverata.

L’uomo era stato sorpreso mentre riforniva di droga un paziente francese di 61 anni, ricoverato per un’infezione contratta proprio per il suo stato di tossicodipendenza.
Al paziente aveva lasciato anche una quindicina di siringhe, nascondendole fra le lenzuola. Il 61 enne francese subito dopo la visita dell’amico era caduto in uno stato di profondo torpore e le successive analisi avevano accertato l’ assunzione di cocaina, metadone, oppiacei.
Gli infermieri avevano anche subito le minacce dell’uomo che aveva detto che doveva assolutamente somministrare al suo amico il metadone, poi si era dileguato.

Dopo gli accertamenti condotti dal personale del Commissariato Barriera Milano in servizio presso il posto fisso di Polizia dell’ospedale, è stato intercettato sempre all’interno della struttura, il cittadino italiano di 48 anni, responsabile della cessione dello stupefacente al paziente e delle minacce al personale infermieristico.

Fermato per un controllo, l’uomo ha tentato di disfarsi di un flacone di metadone e di altri due involucri termosaldati. Il 48enne ha inoltre  opposto una vivace resistenza all’arresto per cessione di sostanza stupefacente, ed è stato denunciato per le minacce ai danni del personale dell’ospedale, per la ricettazione del metadone e per resistenza a Pubblico ufficiale.

Leggi anche

26/03/2019

Occupazione ex scuola di Barriera – Sciretti (Lega): “Intervenire subito, 6° circoscrizione non sia ricettacolo di tutti i problemi”

“La sesta circoscrizione non sia ricettacolo di tutti i problemi della Città di Torino”. L’occupazione dell’ex […]

leggi tutto...

26/03/2019

Occupazione Anarchici, le reazioni: “Nuovo Asilo non deve passare la notte o lo Stato perde braccio di ferro con anarchici”

L’occupazione della scuola Salvo D’Acquisto in via Tollegno a Torino accende nuove preoccupazioni sul territorio. Gli […]

leggi tutto...

26/03/2019

“L’Asilo Occupato è tornato” Gli anarchici occupano la scuola ex Salvo D’Acquisto “Pronti a lottare”

Con uno striscione appeso fuori dalla struttura gli anarchici hanno spiegato in una frase le loro […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy