Povera ricca- Nomade dichiara in tutta la vita 131 euro. Gliene sequestrano 250.000 in beni

CONDIVIDI

Era sconosciuta al fisco, nullafacente e senza un lavoro. Ma in realtà possedeva beni per quasi 250mila euro.
Una nomade sinti di 37 anni non aveva mai presentato dichiarazione dei redditi e risultava non essere titolare di imprese. Dalla Banca dati INPS risulta un unico periodo di lavoro, tra l’1 dicembre 2002 e il 12 dicembre 2002, con una retribuzione pari a 131 euro.
I carabinieri di Torino Oltre Dora hanno eseguito un decreto emesso dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Torino, che ha disposto il sequestro finalizzato alla confisca dei beni a carico di una nomade sinti di 37 anni, residente in Via Lega a Torino.

Mesi di accertamenti hanno dimostrato come il suo tenore di vita fosse ben al di sopra delle possibilità offerte dalla sua stato di indigenza. In tutta la sua vita, la donna ha dichiarato al fisco 131 euro. La nomade ha diversi precedenti e pendenze penali per furto, ricettazione, indebito utilizzo di carte di credito e truffa. I militari hanno messo i sigilli a una villa e tre autovetture.

Leggi anche

20/02/2019

Fa razzia di succhi di frutta, poi li nasconde nel passeggino- Arrestata a Torino nel centro commerciale

Ha provato a saltare la coda, dicendo di essere incinta, nel tentativo di uscire quanto prima […]

leggi tutto...

20/02/2019

A folle velocita era riuscito a scappare dalla Polizia. Rintracciato il rapinatore di Rolex che colpiva a Torino

La Polizia di Stato di Torino ha dato esecuzione all’Ordinanza di Applicazione della Misura Cautelare della […]

leggi tutto...

20/02/2019

Truffe on-line su Subito.it e Kijiji.it –Numerose denunce e l’allarme lanciato dai carabinieri

Subito e Kijiji sono alcuni dei più frequentati siti di annunci online italiani. Offrono la possibilità […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy