Prega sulla tomba del Duce – Licenziato il portavoce dell’Assessora regionale leghista

08/10/2019

CONDIVIDI

Il provvedimento sarà firmato dalla stessa assessora leghista

Una foto che ha fatto il giro del web (e che risale ad una decina di anni fa) lo ritrae in assorta preghiera, in ginocchio, davanti alla tomba di Benito Mussolini a Predappio.

Per questa ragione, Andrea Lorusso, portavoce dell’assessora regionale alle Politiche Sociali, Chiara Caucino, è stato licenziato Un provvedimento che sarà firmato oggi dalla stessa assessora leghista, nonostante la prima difesa nei confronti del portavoce, oggi 28enne. “Solo una goliardata da ragazzo”.
Ma l’assessora Caucino e il presidente del Piemonte, Alberto Cirio, avevano già preso le distanze dalle posizioni del portavoce.
“Non sono un fascista, forse la mia colpa è di non essere stato nello schieramento degli ‘anti’. Mi mortifica il massacro mediatico a cui sono stato sottoposto, i commenti velenosi e le congetture”, ha scritto su facebook Lorusso.
Ma la decisione di Caucino è irrevocabile: il ragazzo verrà licenziato.

Leggi anche

19/02/2020

Nordafricano totalmente ubriaco lancia sassi e cocci di vetro ai passanti – Arrestato a Torino

Sono da poco passate le 20 di domenica sera quando gli operatori del Commissariato Centro notano […]

leggi tutto...
Motociclista morto

19/02/2020

Guida a 96 anni e va a sbattere contro un autobus – E’ morta per le ferite riportate

L’incidente era avvenuto lo scorso 14 Febbraio, a Rivoli. Annetta Bergesio, 96 anni di Alpignano, alla […]

leggi tutto...

19/02/2020

Maxi frode delle Slot – I gestori truffavano i giocatori con macchinette truccate, sanzioni per 20 milioni di euro

Una maxi truffa delle slot machine, modificate per moltiplicare gli incassi senza dichiarare nulla al fisco è […]

leggi tutto...