Ricambi per auto di marchi prestigiosi venduti online. Ma i prodotti erano tarocchi – Maxi sequestro

06/05/2019

CONDIVIDI

Un vero e proprio mercato del falso online

Gli articoli falsi erano stati acquistati attraverso i più importanti siti di e-commerce e aste online da oltre 400 clienti.
Le indagini della Guardia di Finanza di Torino ha portato al sequestro nelle ultime ore di circa 4 mila prodotti delle marche automobilistiche più prestigiose, da Volkswagen, a Citroen, a Fca. Sanzioni per oltre 2,8 milioni di euro e sigilli ai macchinari industriali utilizzati per la fabbricazione degli articoli. Nel corso delle perquisizioni dei Baschi Verdi sono stati anche sequestrati i progetti per realizzare i falsi.

All’interno di una fra le le aziende coinvolte, la Guardia di Finanza ha inoltre scoperto una discarica abusiva a cielo aperto. Qui sono stati rinvenuti rifiuti speciali di vario genere, dal materiale ferroso a quello plastico.
I finanzieri hanno denunciato due persone responsabili di aver organizzato il mercato del falso online.

Leggi anche

22/10/2019

Cirio “Danni gravissimi in Piemonte per il maltempo – Chiediamo lo stato d’emergenza”

La Regione Piemonte chiede lo stato d’emergenza dopo i danni gravissimi causati nelle ultime ore dal […]

leggi tutto...

22/10/2019

“Hanno bruciato la Cavallerizza con la benzina” – L’inquietante accusa dei ragazzi del Collettivo

“Lì dentro non c’era nessuno. Noi lo sappiamo bene, quello spazio era solo un magazzino pieno […]

leggi tutto...

22/10/2019

Troppi delinquenti, chiuso bar di corso Sebastopoli – Lo scrivono gli stessi titolari

Sono stati gli stessi titolari a comunicare con un cartello la chiusura del bar di corso […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy