Rinasce l’area Parri, fra via D’Azeglio e via Giuria – Presto un parco giochi e orti urbani

San Salvario

/

12/09/2017

CONDIVIDI

Circoscrizione 8: rinasce l'Area Parri, fra giardini e orti urbani

Ridimensionare i problemi legati alla mancanza di legalità. Con questo obiettivo saranno volte una serie di azioni che mirano a contrastare spaccio e degrado nell’area Parri, circoscrizione 8, uno spazio compreso fra via d’Azeglio, via Ormea e via Giuria.

Al via il “Progetto Parri”, fortemente voluto dagli Assessorati all’Ambiente e ai Diritti per riqualificare un’area in difficoltà a pochi passi dal centro.

La partecipazione attiva dei residenti nel Progetto Parri è imprescindibile per restituire lo spazio all’uso collettività – ha spiegato l’Assessore all’Ambiente Alberto Unia – il coinvolgimento dei cittadini nelle attività sarà fondamentale per contrastare il degrado e per far rivivere la zona”.

I lavori punteranno a valorizzare giardini della scuola d’infanzia con la ristrutturazione dell’area gioco inutilizzata da anni. In programma anche la creazione di orti urbani in pallet nella zona ex area pattinaggio, mentre nel giardino sarà realizzata un’area cani.
Lunedì sono partiti i lavori di pulitura dei giardini, in collaborazione con un gruppo di richiedenti asilo, organizzati dalla cooperativa Il Campanile e dal progetto Torino Spazio Pubblico.

I richiedenti asilo – conclude Palazzo di Città –  hanno seguito un corso di prima sicurezza condotto da Iren su iniziativa del Comune. Sono entrati a far parte di Torino Spazio pubblico, operando insieme al centinaio di cittadini volontari, impegnati nella cura del verde pubblico”.

Leggi anche

14/11/2019

Reddito di cittadinanza a Torino – E’ la città del Nord che ne beneficia di piu

Sono arrivati dal Ministero gli elenchi dei nominatavi delle persone che hanno diritto al reddito di […]

leggi tutto...

14/11/2019

Sequestrato il grande carico delle feste – Marijuana per lo spaccio di Natale, trovati 72 kg

Un po’ come accade alle grandi catene di distribuzione, anche il mercato della droga ha le […]

leggi tutto...

14/11/2019

Marocchino tenta di investire la figlia che veste ‘troppo occidentale’ – Chiesti 13 anni di carcere

Tredici anni di reclusione sono stati chiesti per El Mustafa Hayan, 53enne di origine marocchina che […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy