Rosy Bindi -“Juventus non è stata vittima di mafie”

14/12/2017

CONDIVIDI

"Quando la consapevolezza della Juventus è maturata, la società si è data delle regole"

Ha parlato anche di Juventus, la presidente della Commissione parlamentare antimafia Rosy Bindi.

L’occasione è stata la conferenza stampa organizzata oggi per presentare  la relazione approvata sul tema mafie e sport.
Non poteva non destare la nostra attenzione il fatto che persino la società calcistica più importante d’Italia venisse raggiunta dall’interesse delle organizzazioni mafiose”- ha detto Rosy Bindi, come riporta l’Ansa. “Non c’è stata una complicità consapevole ma la società non è stata vittima. C’è stata una sottovalutazione del rischio, ma questo lo abbiamo constatato nell’interlocuzione con diverse società calcistiche. Servirebbero più responsabilità e più consapevolezza, tutti i presidenti ascoltati hanno risposto ‘non lo sapevo, non era compito mio’. Ma questo non va bene. Quando la consapevolezza della Juventus è maturata, la società si è data delle regole che la potranno rendere più forte”

Leggi anche

12/12/2018

Cross del Malgrà – A Gennaio l’importante prova del circuito campestre del Canavese

Si disputerà il 6 gennaio 2019 la 4° edizione del Cross del Malgrà di Rivarolo Canavese, […]

leggi tutto...

12/12/2018

Torna a Torino Xmas Comics and Games – Sul palco anche Maccio Capatonda

Torna sotto la Mole l’ evento dedicato agli appassionati di fumetti, giochi, giunta alla quinta edizione, […]

leggi tutto...

12/12/2018

A Torino il pimo housing sociale per lesbiche, gay e transgender

5 appartamenti Atc che potranno ospitare fino a 24 persone e  aiutare chi, per ragioni di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy