Salvini contestato nel Torinese – “Fascista”. Lui replica : “Comunisti col Rolex”

13/05/2019

CONDIVIDI

Icontestatori hanno alzato striscioni con le scritte "-1" e "bacioni"

Il tour elettorale di Matteo Salvini in Piemonte ha visto anche attimi di tensione. Nel corso della giornata di ieri il ministro dell’Interno si è recato prima a Fossano, in provincia di Cuneo, dove in via Roma un gruppo di persone lo ha accolto con il coro “Bella ciao”. In questo caso i manifestanti sono stati tenuti a distanza da Salvini con una massiccia presenza di forze dell’ordine.
“Alla sinistra sono rimaste solo le urla e gli insulti”, ha risposto nell’occasione Salvini.
Ma lo stesso copione si è ripetuto qualche ora più tardi alle porte di Torino, a Settimo.
Anche nella cittadina in provincia di Torino era ingente lo spiegamento di forze dell’ordine. All’arrivo di Salvini si è sentito qualche fischio. Poi, durante il comizio, nuovi cori di protesta e il grido ripetuto: “Fascista! Non sei il mio ministro”.
A quel punto è stato lo stesso Matteo Salvini a replicare ai contestatori dal comizio:

“Eccoli i 50 figli di papà dei centri sociali. Cercano i fascisti nelle piazze ma i fascisti sono loro, comunisti col Rolex”, ha gridato dal palco di piazza della Libertà.
Per tutta risposta i contestatori hanno alzato striscioni con le scritte “-1” e “bacioni”.

Leggi anche

20/05/2019

Giovani vandali devastano la scuola – “Idioti, pagherete i danni con i vostri soldi”

Folle raid vandalico di alcuni ragazzi, entrati nella scuola media di via Boccaccio, a Venaria, con […]

leggi tutto...

20/05/2019

Gravissimo incidente -Donna travolta sulle strisce da auto in corsa, muore sul posto

Drammatico incidente nel pomeriggio di oggi in via Pio VII a Torino, intorno alle 15,30. Una […]

leggi tutto...

20/05/2019

Crolla controsoffitto di una scuola – Ferita studentessa

La ragazza è stata portata al pronto soccorso. Nel pomeriggio di oggi, lunedì 20 maggio, sono […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy