Sciopero mezzi pubblici: Aderisce il 37 % -“Abbiamo avuto punte del 100%”

Torino

/

24/09/2017

CONDIVIDI

Adesione del 37 % allo sciopero dei mezzi pubblici a Torino: disagi per i cittadini

Lo sciopero dei mezzi pubblici di ieri, organizzato dai sindacati Fast Confsal e Faisa Cisal, è nato con l’obiettivo di costituire un tavolo di concertazione con i diversi enti locali per garantire il futuro dei dipendenti.
A Torino bus, tram e metro fermi hanno creato non pochi i disagi ai cittadini, soprattutto per le migliaia di tifosi indirizzati la sera allo Juventus Stadium per la stracittadina delle 20,45.

Secondo Gtt l’adesione alla sciopero è stata al mattino del 37 %. Ma i sindacati Fast Confsal e Faisa Cisal rilanciano “Ieri abbiamo avuto anche punte del 100% di adesione fra i lavoratori. Lo sciopero indetto nasce come protesta per un piano industriale di lacrime e sangue. Si prevedono infatti più di 500 esuberi, oltre al la terziarizzazione delle officine, lo scorporo dei parcheggi e la cessione di 15 milioni di km ai privati – commentano i portavoce dei due sindacati. “Chiediamo ora che si costituisca un tavolo di concertazione con Regione, Comune, Agenzia, Gtt e tutte le organizzazioni Sindacali presenti in azienda, allo scopo trovare una soluzione in grado di garantire il futuro dei lavoratori”.

Leggi anche

12/11/2018

Le donne del SI’ TAV ‘snobbano’ la sindaca Appendino – “Prima parliamo con Mattarella”

Continua il botta e risposta fra le promotrici della manifestazione Sì, Torino va avanti’, che ha […]

leggi tutto...

12/11/2018

Tragedia di Ponte Morandi – Un premio assegnato ai Vigili di Torino

“Siamo orgogliosi del senso del dovere e dell’impegno civile che il Corpo della Polizia municipale di […]

leggi tutto...

12/11/2018

Rave party abusivo a Torino – Oltre 70 persone identificate

Sono state identificate in via Cimarosa, all’ angolo con via Bologna, oltre 70 persone che si […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy