Sciretti (Lega)su via Germagnano “Militari non bastano contro criminalità. Serve anche Polizia”

CONDIVIDI

Sul caso sempre preoccupante del campo rom di via Germagnano, dove il presidio fisso h24 non è ormai più presente da diversi giorni e sono ripresi per la preoccupazione dei residenti anche i roghi che impestano l’aria e invadono il quartieri vicini, è intervenuto il capogruppo leghista in Circoscrizione 6 Alessandro Sciretti, che ha presentato una mozione in cui chiede il necessario intervento delle forze dell’ordine a fianco dei militari. Questi, da soli, non possono essere sufficienti per contrastare in modo efficace la criminalità.

“I militari da soli non bastano per il campo rom di via Germagnano – ha dichiarato il consigliere, che aggiunge – “Non potendo materialmente intervenire in caso di irregolarità, purtroppo non costituiscono più un deterrente contro la criminalità. Al presidio fisso dell’esercito è necessario, quindi, affiancare una pattuglia delle forze dell’ordine, che possa agire”: così ha spiegato Alessandro Sciretti, firmatario di una mozione che sarà presto portata in Consiglio di circoscrizione, riguardo all’utilizzo delle forze di polizia in Via Germagnano al fianco dei militari.

“Questa – conclude Sciretti – “deve essere senza dubbio una priorità per cercare di riportare un po’ di legalità intorno al campo di via Germagnano, in attesa che il ministro dell’interno ultimi il piano di sgombero degli accampamenti abusivi, già in fase di studio”.

Leggi anche

12/12/2018

Cross del Malgrà – A Gennaio l’importante prova del circuito campestre del Canavese

Si disputerà il 6 gennaio 2019 la 4° edizione del Cross del Malgrà di Rivarolo Canavese, […]

leggi tutto...

12/12/2018

Torna a Torino Xmas Comics and Games – Sul palco anche Maccio Capatonda

Torna sotto la Mole l’ evento dedicato agli appassionati di fumetti, giochi, giunta alla quinta edizione, […]

leggi tutto...

12/12/2018

A Torino il pimo housing sociale per lesbiche, gay e transgender

5 appartamenti Atc che potranno ospitare fino a 24 persone e  aiutare chi, per ragioni di […]

leggi tutto...