Scritte contro Salvini nel Torinese – La risposta “Sfigati, amici dei cladestini”

17/12/2018

CONDIVIDI

L'episodio avvenuto nella notte a Collegno

Due scritte sono comparse la scorsa notte sui muri della sede della Lega a Collegno, in provincia di Torino.

Nel mirino dei contestatori il leader del Carroccio Matteo Salvini e gli esponenti leghisti: “Legatevi stretto il collo! Salvini m..!”, sono le scritte apparse sui muri cittadini.

Fabrizio Ricca segretario leghista di Torinese ha denunciato l’episodio, esprimendo solidarietà agli “amici di Collegno” sulla sua pagina social:

“La mia solidarietà e quella della Lega di Torino – scrive sul suo profilo social-  “va agli amici di Collegno vittime dell’imbecillità di chi non sa nemmeno scrivere in italiano. Vi siamo vicini – aggiunge – non ci fate paura. Avanti tutta, Lega”.
Anche in sindaco di Collegno Francesco Casciano (Pd) ha espresso solidarietà al Carroccio e a Salvini, che poco dopo ha replicato alle scritte:

“I solidi democratici idioti. Ci fate pena – ha scritto il ministro – gli italiani perbene non hanno paura di quattro delinquenti sfigati amici dei clandestini”.

Leggi anche

26/03/2019

Occupazione ex scuola di Barriera – Sciretti (Lega): “Intervenire subito, 6° circoscrizione non sia ricettacolo di tutti i problemi”

“La sesta circoscrizione non sia ricettacolo di tutti i problemi della Città di Torino”. L’occupazione dell’ex […]

leggi tutto...

26/03/2019

Occupazione Anarchici, le reazioni: “Nuovo Asilo non deve passare la notte o lo Stato perde braccio di ferro con anarchici”

L’occupazione della scuola Salvo D’Acquisto in via Tollegno a Torino accende nuove preoccupazioni sul territorio. Gli […]

leggi tutto...

26/03/2019

“L’Asilo Occupato è tornato” Gli anarchici occupano la scuola ex Salvo D’Acquisto “Pronti a lottare”

Con uno striscione appeso fuori dalla struttura gli anarchici hanno spiegato in una frase le loro […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy