SFM5 a rischio senza finanziamenti – “Grave danno per comuni e pendolari” – Preoccupazione a Grugliasco

CONDIVIDI

FM5 a rischio? “Nella bozza dello schema di Contratto di Programma 2017-2021 – Parte Investimenti tra MIT e Rete Ferroviaria Italiana Spa presentata in Commissione Trasporti alla Camera dei Deputati – spiega l’Amministrazione grugliaschese – “il Governo ha inserito un comma che mette in forte dubbio le certezze sulla linea Fm5”.

Si tratterebbe, in pratica, di una revisione del progetto “San Luigi”, subordinando a questo, gli interventi “San Paolo” e ”Grugliasco” a favore, invece, degli interventi “Dora” e “Zappata”.
La notizia ha lasciato letteralmente di stucco l’Amministrazione di Grugliasco:
«Abbiamo appreso con stupore – spiegano il sindaco Roberto Montà e l’assessore ai trasporti Raffaele Bianco – di un nuovo atto contro il sistema di trasporto metropolitano che va a penalizzare comuni, territori e pendolari in attesa dopo anni della realizzazione della tratta della Fm5. La bozza dello Schema di Contratto di Programma 2017-2021 sugli investimenti stravolge anni ed anni di lavoro».

Il punto 12 infatti recita: “per l’intervento P216 Completamento fermate sfm Torino”, si valuti la possibilità di dare massima priorità al finanziamento degli interventi “Dora” e “Zappata”, di revisionare il progetto “San Luigi”, subordinando a questo, gli interventi “San Paolo” e ”Grugliasco”.

Oggi il documento verrà ripresentato in via ufficiale in Commissione e se non dovesse essere stralciato il punto, sancirebbe la fine della SFM5. Rimettere in discussione un progetto già più volte discusso e approvato da tutti, Comune di Torino compreso, significa di fatto bloccarlo per almeno 10 anni e vanificare le aspettative di mobilità sostenibile dei cittadini della zona Sud-Ovest di Torino.
«Auspichiamo quindi, che il relatore elimini quel comma e si proceda rapidamente secondo quanto stabilito. Chiediamo inoltre alla Sindaca Metropolitana – concludono il sindaco Montà e l’assessore Bianco – di farsi garante dei Territori nei confronti del suo stesso Governo affinché si rispettino i patti e le promesse fatte ai cittadini».

Leggi anche

14/11/2018

Geometra ucciso a colpi di arma da fuoco dal Novantenne – La raccolta fondi per la famiglia continua

Il tragico episodio è avvenuto la mattina di venerdì 9 novembre 2018, quando Marco Massano, geometra […]

leggi tutto...

14/11/2018

Tav, M5S all’attacco – “Pd e Forza Italia uniti, dicano come prenderanno i soldi dei piemontesi”

Dopo la proposta del consiglio regionale del Piemonte che, nel caso in cui il Governo volesse […]

leggi tutto...

14/11/2018

Tav – “Il Piemonte vuole gestire l’opera se il governo intende abbandonarla”

La Regione Piemonte ha chiesto di acquisire la partnership nella società per la costruzione della Tav, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy