Si ferma ancora la produzione alla Maserati di Grugliasco – Interessati i 2700 dipendenti

04/10/2018

CONDIVIDI

Alla Comau aperta una procedura di mobilità per 72 dipendenti

Si fermerà ancora una volta e per una settimana l’attività produttiva dello stabilimento della Maserati di Grugliasco, già fermo dal 27 settembre.

Il nuovo stop dell’attività produttiva si avrà dall’8 al 12 ottobre, un provvedimento che riguarderà tutti i 2700 dipendenti dello stabilimento. Previsti per loro i contratti di solidarietà, mentre i corsi di formazione saranno limitati a 400 lavoratori.

Procedura di mobilità, invece, per 72 lavoratori di Grugliasco aperta dalla Comau, l’azienda di componentistica di Fca. Procedura che interesserà, su base volontaria e con incentivo, quei lavoratori che entro i prossimi due anni raggiungeranno la pensione.

Fiom ha inoltre comunicato, ripresa dall’Ansa, che l’azienda del gruppo Magneti Marelli, l’ Automotive Ligthing di Venaria che opera nel settore della produzione di proiettori per automobili, utilizzerà la cassa integrazione dal 29 ottobre al 2 novembre.

Gli 850 lavoratori dello stabilimento di Venaria saranno occupati a novembre per 32 ore settimanali con 8 ore di cassa integrazione.

Leggi anche

11/12/2018

Alta Velocità – Nuova Stazione a Chivasso: “La Regione non perda tempo”

“A che punto è il progetto della fermata dell’alta velocità a Chivasso?”: così Benito Sinatora, consigliere […]

leggi tutto...

11/12/2018

No all’aumento dei posti letto ospedalieri in Piemonte

No all’incremento del numero di posti letto ospedalieri pubblici e privati e delle case di cura […]

leggi tutto...

11/12/2018

Uccide a bastonate il figlio disabile. Fermato dai carabinieri l’anziano padre

Un uomo di 41 anni, disabile, è stato ucciso dal padre che lo ha colpito ripetutamente, […]

leggi tutto...