Spaccata all’auto e fuga dalla Polizia – La delinquenza non si ferma in periferia

20/09/2018

CONDIVIDI

Alla Centrale era arrivata poco prima la descrizione dettagliata del furto in atto

Nuovo episodio di criminalità in zona Madonna di Campagna, periferia di Torino, dove casi di questo genere si ripetono purtroppo ogni giorno.
Questa volta l’episodio è avvenuto in via Verolengo, da dove era giunta una segnalazione alla Polizia che un marocchino aveva appena spaccato il vetro di un auto.

Gli agenti della Squadra Mobile sono arrivati in fretta sul posto e l’uomo, un 45enne di origine marocchina, a quel punto ha tentato di fuggire, abbandonando sul posto delle borse con all’interno la refurtiva, opponendo anche resistenza piuttosto energicamente agli operatori della polizia.

Era giunta poco prima una segnalazione alla Centrale di un furto in atto su un auto con la descrizione dettagliata di due cittadini stranieri.

La scena era stata notata da una passante che ha notato i due stranieri: uno dei due aveva infranto il vetro deflettore sinistro di una station wagon ed è entrato nel mezzo. L’altro ha atteso che il complice gli aprisse la portiera lato guida per poter accedere nel veicolo.

Appena notati i poliziotti in arrivo, i due ladri si sono dati alla fuga.  Il quarantacinquenne, con precedenti per reati contro il patrimonio, è stato rincorso e arrestato per furto aggravato su autovettura, in concorso con altra persona rimasta ignota.

L’uomo è stato anche denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Leggi anche

Fermati i ‘cannibali delle fabbriche in disuso’ – Fra loro anche un 14 enne

Stavano tentando il furto di una grondaia di rame, della lunghezza di circa 40 metri, all’interno […]

leggi tutto...

Lavoro – 50 nuove assunzioni al Csi Piemonte, consorzio di oltre 100 enti pubblici

Con un programma di 50 nuove assunzioni, il Csi Piemonte, consorzio di oltre 120 enti pubblici, […]

leggi tutto...
Porta Palazzo

Maxi sequestro di merce a Porta Palazzo – Valore: oltre un milione di euro

Gli articoli erano tutti provenienti dalla Cina ed erano stoccati in un deposito di Porta Palazzo: […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy