Spacciatore chic, vende droga in piazza Castello con ‘marchio’ Dior – Arrestato

12/11/2019

CONDIVIDI

Era perfettamente inserito nella vita cittadina, il pusher elegante

Era perfettamente inserito nella vita cittadina il quarantottenne di origini algerine che lo scorso sabato sera è stato arrestato dagli agenti del Commissariato Centro per la detenzione di un ingente quantitativo di stupefacente.

Anche la scelta dell’abbigliamento era finalizzato ad evitare eventuali controlli da parte delle forze dell’ordine; distinto, vestiva in modo classico, mai un comportamento fuori posto. Proprio questo era il suo punto di forza. Residente nel centro città, era solito scegliere proprio Piazza Castello per concludere i suoi “affari”.

Così sabato scorso, si è trovato con un soggetto di provenienza maghrebina all’interno di un bar della centralissima piazza. Gli investigatori del commissariato in servizio di Volante si sono avvicinati alla coppia per un controllo mentre altri poliziotti in borghese sopraggiungevano in ausilio; alla vista degli agenti, i due sospetti si sono divisi fuggendo in direzioni opposte. In particolare, il quarantottenne ha tentato di chiudersi nel bagno del bar per disfarsi con ogni probabilità di qualcosa, ma è stato prontamente bloccato.

Addosso, aveva 3 panetti di hashish di circa 100 grammi ciascuno. L’uomo, negli uffici del Commissariato , ha cercato poi di depistare gli agenti, dichiarando una falsa residenza; ma scrupolosi accertamenti sul suo conto hanno indicato una mansarda in via della Misericordia. Durante la perquisizione, i poliziotti hanno rinvenuto, nascosto nell’armadio della camera da letto, un borsone. Al suo interno, ben 85 panetti di sostanza stupefacente, in tutto e per tutto simili a quelli che l’uomo aveva addosso all’atto del controllo, recanti l’effigie “Dior”: inoltre, la cifra in contanti di 700 € e tre telefoni cellulari.

Leggi anche

19/01/2020

Crisi Auto – A Mirafiori la produzione è al minimo storico

La crisi del settore auto non risparmia Mirafiori. I dati diffusi dai sindacati sono piuttosto eloquenti […]

leggi tutto...

19/01/2020

In arrivo un nuovo sciopero Gtt, ma i disagi continueranno per un mese: “Diremo no agli straordinari”

Venerdì 24 gennaio 2020 è previsto uno sciopero aziendale di 24 ore del settore trasporto pubblico […]

leggi tutto...

19/01/2020

Rissa e irregolarità – Chiusa nota discoteca di Torino

Il personale del Commissariato Barriera Nizza ha notificato al titolare della discoteca Ottantaquattro di corso Massimo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy