Tassista abusivo e pusher – Arrestato 60enne africano in Barriera di Milano

04/08/2018

CONDIVIDI

Oltre a spacciare il cittadino africano svolgeva anche mansioni di Kabu Kabu

Stava guidando la propria auto in corso Novara, trasportando un connazionale, quando la ha incrociato una Volante della Polizia in corso Novara. Un senegalese di 62 anni ha accelerato tentando di fuggire alla polizia, partita all’inseguimento lungo le vie di Barriera.
Per eludere i controlli il senegalese ha inziato a compiere una serie di manovre molto pericolose per la viabilità e gli utenti della strada.
Ma gli agenti hanno continuato a tallonare l’auto, finché questa non ha fermato la propria corsa e uno dei passeggeri è sceso velocemente, buttando diversi involucri nel giardino su via Cremona.

Gli operatori sono riusciti a raggiungere e a fermare entrambi i soggetti, dopo che questi hanno opposto nei loro confronti una vivace resistenza.
Il secondo cittadino è un senegalese di 36 anni, irregolare sul territorio nazionale.
Il 60enne è invece regolare sul suolo italiano, munito di patente e proprietario dell’auto. Si è accertato che oltre a spacciare svolgeva anche le mansioni di Kabu Kabu, tassista abusivo.
A carico del più giovane sono stati sequestrati 5 ovuli termosaldati contenenti cocaina.
Entrambi sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico ufficiale.

Leggi anche

17/02/2019

Completamente ubriaco invade un cantiere e prende a testate un agente della Municipale -Arrestato nigeriano

Nel tardo pomeriggio di ieri, venerdì 15 febbraio, nei pressi del cantiere di corso Grosseto, gli […]

leggi tutto...

17/02/2019

“Vogliamo rafforzare il 118 – Lega e M5S lo impediscono”

L’accusa arriva dal presidente del Gruppo Pd in Consiglio regionale Domenico Ravetti che sul tema ‘118’ […]

leggi tutto...

17/02/2019

Immigrazione clandestina, spaccio di droga -Arrestata cellula somala dalla Polizia di Torino

La Polizia di Stato di Torino ha dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei […]

leggi tutto...