Terrorismo a Torino – L’avvocato lascia il suo assistito italo-marocchino

14/03/2019

CONDIVIDI

Rimandata la requisitoria del procuratore aggiunto Emilio Gatti

Nel corso di un’udienza del processo in Corte d’Assise a Torino, questa mattina, mercoledì 13 marzo, l’avvocato Wilmer Perga, difensore di Elmadhi Halili, ha rimesso il proprio mandato.
Halili è il 24enne italo-marocchino finito a processo per associazione con finalità di terrorismo. Il ragazzo aveva già patteggiato una condanna a istigazione a delinquere con finalità di terrorismo ed è inoltre accusato di aver fatto propaganda per l’Isis attraverso il web.
Il 24 enne avrebbe voluto leggere le intercettazioni che lo riguardano per migliorare la sua difesa. Questa è stata la richiesta ai giudici, ma il materiale non sarebbe stato disponibile.
Ha quindi contestato la difesa dell’avvocato torinese Perga. Per questo motivo il legale ha preso la decisione di rimettere il mandato.
Oggi avrebbe dovuto tenersi la requisitoria del procuratore aggiunto Emilio Gatti, ma è stata rinviata per consentire ad Halili di nominare un nuovo avvocato difensore che possa studiare il fascicolo.

Leggi anche

07/12/2019

Pusher cacciati da un gruppo di incappucciati – E gli spacciatori si rivolgono alla Polizia

Scene da Far West nel quartiere Vanchiglia. Droga e movida selvaggia sono una costante quotidiana nel […]

leggi tutto...

07/12/2019

Investe un poliziotto per sfuggire al controllo – Poi va a schiantarsi contro le auto parcheggiate – Arrestato

Due sere fa il personale della Squadra Volante ha effettuato dei controlli nella zona di via […]

leggi tutto...

07/12/2019

Dramma sul lavoro – Muratore cade da impalcatura e muore

Un altro dramma sul lavoro. Un muratore di soli 38 anni è morto a Novara dopo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy