Terrorismo a Torino – L’avvocato lascia il suo assistito italo-marocchino

14/03/2019

CONDIVIDI

Rimandata la requisitoria del procuratore aggiunto Emilio Gatti

Nel corso di un’udienza del processo in Corte d’Assise a Torino, questa mattina, mercoledì 13 marzo, l’avvocato Wilmer Perga, difensore di Elmadhi Halili, ha rimesso il proprio mandato.
Halili è il 24enne italo-marocchino finito a processo per associazione con finalità di terrorismo. Il ragazzo aveva già patteggiato una condanna a istigazione a delinquere con finalità di terrorismo ed è inoltre accusato di aver fatto propaganda per l’Isis attraverso il web.
Il 24 enne avrebbe voluto leggere le intercettazioni che lo riguardano per migliorare la sua difesa. Questa è stata la richiesta ai giudici, ma il materiale non sarebbe stato disponibile.
Ha quindi contestato la difesa dell’avvocato torinese Perga. Per questo motivo il legale ha preso la decisione di rimettere il mandato.
Oggi avrebbe dovuto tenersi la requisitoria del procuratore aggiunto Emilio Gatti, ma è stata rinviata per consentire ad Halili di nominare un nuovo avvocato difensore che possa studiare il fascicolo.

Leggi anche

22/03/2019

Ancora roghi e devastazione – Brucia una riserva naturale, fiamme alte dieci metri

E’ ancora emergenza incendi in queste ore: fiamme alte una decina di metri stanno distruggendo la […]

leggi tutto...

22/03/2019

Valore immobili a Torino– Crolla prezzo case a Madonna di Campagna e Lucento. Male anche San Salvario

Nel 2018 è aumentato il numero del le zone con differenze in termini di valori percentuale […]

leggi tutto...

22/03/2019

Allarme siccità nei campi – In grave crisi grano, orzo e foraggio

La lunga assenza di piogge è ormai un incubo per i campi piemontesi. L’allarme siccità continua: […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy