Test del Dna per 5000 cani nel Torinese – Lotta ai padroni incivili

05/11/2018

CONDIVIDI

Con il Dna di Fido, io mi fido” è il progetto lanciato a Carmagnola

Saranno schedati attraverso un esame genetico: test del DNA su 5.000 cani per trovare, in caso di bisogni lasciati su strade e marciapiedi,  i padroni incivili che non raccolgono le deiezioni del proprio animale.

L’iniziativa partirà nel comune di Carmagnola, in provincia di Torino, dal gennaio del prossimo anno. Un progetto che se avrà successo verrà replicato anche in altre città italiane.

“E’ un’ iniziativa che nasce per disincentivare l’abbandono di deiezioni animali nell’ambiente”, ha dichiarato Massimiliano Pampaloni, assessore all’Igiene Urbana di Carmagnola.

Con il Dna di Fido, io mi fido” è il progetto di Carmagnola,  non un caso unico in Italia: a Malnate, in provincia di Varese,tutti i cani sono già stati stati ‘testati’ in modo da risalire al padrone in caso di bisogni abbandonati in strada.

Nel caso della provincia di Varese sono state fatte anche una trentina di contravvenzioni da 50 euro per i proprietari che non hanno voluto schedare il proprio cane.

Leggi anche

19/11/2018

Denunciato dentista – Proponeva prezzi molto vantaggiosi ma era abusivo

Era già stato denunciato alcuni mesi fa per lo stesso motivo ma aveva ripreso ad esercitare […]

leggi tutto...

19/11/2018

Black Friday – Inizia l’“orgia” dei consumi. A Torino sconti in anticipo, ma non tutti sono d’accordo

Per godere degli sconti che sanciscono la grande abbuffata commerciale del Black Friday non è necessario […]

leggi tutto...

19/11/2018

Cadavere in decomposizione in aperta campagna – L’orribile scoperta di un passante, i carabinieri indagano

Nella mattinata di ieri, domenica 18 novembre, un uomo residente a Collegno passeggiava come sua abitudine […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy