Test del Dna per 5000 cani nel Torinese – Lotta ai padroni incivili

05/11/2018

CONDIVIDI

Con il Dna di Fido, io mi fido” è il progetto lanciato a Carmagnola

Saranno schedati attraverso un esame genetico: test del DNA su 5.000 cani per trovare, in caso di bisogni lasciati su strade e marciapiedi,  i padroni incivili che non raccolgono le deiezioni del proprio animale.

L’iniziativa partirà nel comune di Carmagnola, in provincia di Torino, dal gennaio del prossimo anno. Un progetto che se avrà successo verrà replicato anche in altre città italiane.

“E’ un’ iniziativa che nasce per disincentivare l’abbandono di deiezioni animali nell’ambiente”, ha dichiarato Massimiliano Pampaloni, assessore all’Igiene Urbana di Carmagnola.

Con il Dna di Fido, io mi fido” è il progetto di Carmagnola,  non un caso unico in Italia: a Malnate, in provincia di Varese,tutti i cani sono già stati stati ‘testati’ in modo da risalire al padrone in caso di bisogni abbandonati in strada.

Nel caso della provincia di Varese sono state fatte anche una trentina di contravvenzioni da 50 euro per i proprietari che non hanno voluto schedare il proprio cane.

Leggi anche

23/03/2019

Omicidio di Barriera – Il fermato lavora in un Caf: “Su di lui indizi gravissimi”

Sarà ascoltato dal sostituto procuratore Delia Boschetto, che sta coordinando le indagini della polizia, l’uomo fermato […]

leggi tutto...

23/03/2019

Al via il bando per l’assunzione di 3.700 Carabinieri

È stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il bando di concorso per l’assunzione di 3.700 Allievi Carabinieri. […]

leggi tutto...

23/03/2019

Ronaldo – Il gestaccio gli costa 20.000 euro, ma lui li guadagna in due ore

Il gesto di esultanza di Cristiano Ronaldo dopo il gol contro l’Atletico Madrid, a scimmiottare l’esultanza […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy