Test del Dna per 5000 cani nel Torinese – Lotta ai padroni incivili

05/11/2018

CONDIVIDI

Con il Dna di Fido, io mi fido” è il progetto lanciato a Carmagnola

Saranno schedati attraverso un esame genetico: test del DNA su 5.000 cani per trovare, in caso di bisogni lasciati su strade e marciapiedi,  i padroni incivili che non raccolgono le deiezioni del proprio animale.

L’iniziativa partirà nel comune di Carmagnola, in provincia di Torino, dal gennaio del prossimo anno. Un progetto che se avrà successo verrà replicato anche in altre città italiane.

“E’ un’ iniziativa che nasce per disincentivare l’abbandono di deiezioni animali nell’ambiente”, ha dichiarato Massimiliano Pampaloni, assessore all’Igiene Urbana di Carmagnola.

Con il Dna di Fido, io mi fido” è il progetto di Carmagnola,  non un caso unico in Italia: a Malnate, in provincia di Varese,tutti i cani sono già stati stati ‘testati’ in modo da risalire al padrone in caso di bisogni abbandonati in strada.

Nel caso della provincia di Varese sono state fatte anche una trentina di contravvenzioni da 50 euro per i proprietari che non hanno voluto schedare il proprio cane.

Leggi anche

22/04/2019

Roghi boschivi, una buona notizia – Le cappelle di Belmonte, patrimonio dell’Umanità, non hanno subito danni

Una buona notizia, che arriva ad un mese circa di distanza dal devastante rogo che aveva […]

leggi tutto...

22/04/2019

Pasqua tragica nel Torinese – Due morti nello scontro fra auto e moto

E’ di due morti il tragico bilancio dell’incidente avvenuto nel giorno dii Pasqua nel Torinese, in […]

leggi tutto...

22/04/2019

Urla ‘Allah Akbar’, poi si scaglia contro la Polizia a Torino – Africano aveva 2 provvedimenti di espulsione

Ha gridato ‘Allah Akbar’, poi si è scagliato contro due agenti con una spranga di ferro. […]

leggi tutto...