Torino per Riace: 1000 in piazza per il sindaco Lucano – Online gratuito il film su Riace IL VIDEO

07/10/2018

CONDIVIDI

In streaming gratuito il film documentario “Un paese di Calabria”, Shu Aiello, Catherine Catella

Si sono radunati sotto la Prefettura di Torino, in piazza Castello: centinaia di persone, quasi un migliaio fra esponenti dei sindacati di base, partiti di sinistra e militanti dei centri sociali con l’obiettivo di esprimere piena solidarietà a Domenico Lucano, il sindaco di Riace arrestato in questi ultimi giorni e messo domiciliari per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Numerosi gli striscioni che hanno accompagnato la manifestazione a Torino: “La solidarietà non si arresta”. Divisi siamo niente, uniti siamo tutto”. Intolleranza no, accoglienza sì”
“L’obbedienza non è una virtù. Torino per Riace. Mimmo libero”.”Se l’ingiustizia diventa legge, la resistenza è un dovere“.

Intanto, dopo l’arresto di Domenico Lucano, le registe e le produttrici del film documentario “Un paese di Calabria”, Shu Aiello, Catherine Catella, hanno deciso di condividere la loro visione di Riace. Nel documentario si sollecita una riflessione sui cicli migratori e l’importanza del modello di accoglienza attuato dal dal sindaco del comune siciliano.

Il film è un’interessante e a tratti divertente indagine compiuta fra gli abitanti di Riace che si sono improvvisati attori per un film dal forte impatto realista.

Per 48 ore, fra sabato 6 e domenica 7 il film sarà disponibile in streaming gratuito a questo link:

https://vimeo.com/293162180

Leggi anche

11/12/2018

Rapina nella discoteca di via Sacchi- Arrestati due marocchini

Un diciannovenne e un diciassettenne di origini marocchine, regolarmente residenti in Italia, sono stati arrestati dal […]

leggi tutto...

11/12/2018

Alta Velocità – Nuova Stazione a Chivasso: “La Regione non perda tempo”

“A che punto è il progetto della fermata dell’alta velocità a Chivasso?”: così Benito Sinatora, consigliere […]

leggi tutto...

11/12/2018

No all’aumento dei posti letto ospedalieri in Piemonte

No all’incremento del numero di posti letto ospedalieri pubblici e privati e delle case di cura […]

leggi tutto...