Toro, 3 punti per l’Europa – “Senza errori arbitrali vinciamo sempre”

27/12/2018

CONDIVIDI

" Con l'Empoli una partita che si avvicina alla perfezione"

Vittoria netta e finalmente convincente del Torino contro l’Empoli.

3-0 al termine di una partita mai in discussione. Una vittoria che complice la classifica corta del girone d’andata proietta i granata a soli due punti dal dal sesto posto occupato dal Milan, a meno 3 dalla Sampdoria.

La corsa all’Europa League è quanto mai aperta e la prossima partita contro la Lazio all’Olimpico sarà un ulteriore banco di priva per gli uomini di Mazzarri. Il Torino può  ambire per il valore della propria rosa ad obiettivi importanti, ma  ha faticato nei primi mesi di stagione a trovare la giusta continuità di risultati.
Mazzarri non si pone obiettivi a lungo termine: intanto è soddisfatto della prestazione dei suoi, elogia anche alcuni singoli in particolare N’Koulou, pilastro della difesa e capace quest’anno di essere decisivo anche in attacco.
“Noi pensiamo alla prossima gara, che è contro la Lazio. Dobbiamo pensare a dare continuità alla prestazioni, questo è l’obiettivo” – risponde il tecnico Mazzarri a chi gli parla di traguardo europeo –
“Abbiamo fatto una bella partita contro una squadra che gioca bene, organizzata e con un bravo allenatore”.

Una partita che rasenta la perfezione.
“Contro l’Empoli nostra partita è stata quasi perfetta – ha commentato il tecnico – “ma adesso non dobbiamo rilassarci, come è accaduto contro il Parma. Questo è anche compito mio, devo tenere i ragazzi sulle corde: al temine del match ho invitato i ragazzi a pensare alla Lazio e non a festeggiare troppo”.

Il presidente Urbano Cairo, invece, ha ancora parole polemiche contro alcune scelte poche azzeccate degli arbitri che stanno condizionando la stagione granata.

“Contro l’Empoli – ha detto Cairo – è stata una partita ben arbitrata, senza episodi particolari. Questa è la nostra sesta vittoria. Cinque di queste sono arrivate senza errori arbitrali e questo dimostra che se le gare sono tranquille e non succedono ingiustizie, alla fine si riesce a vincere le partite”.
Sul tridente d’attacco
“Su questi aspetti non intervengo, sono decisioni che riguardano esclusivamente il mister. Mazzari sa qual è il momento giusto per far giocare insieme Belotti, Zaza e Iago”.

Leggi anche

17/07/2019

Il pusher sale al volo sul taxi e tenta la fuga- Inseguito in centro a Torino

In taxi con 20 dosi di sostanza stupefacente: per questo motivo è stato arrestato un giovane […]

leggi tutto...

17/07/2019

Il M5S perde un altro pezzo – La consigliera Pollicino passa al Gruppo Misto

Dopo l’ultimatum lanciato ai suoi da Chiara Appendino in Sala Rossa, in seguito alla decisione di […]

leggi tutto...

17/07/2019

Un robot per combattere il cancro – Intervento ad alta tecnologia perfettamente riuscito a Torino

La nuova sfida dell’Istituto IRCCS di Candiolo (Torino), una struttura all’avanguardia, è puntare su una chirurgia […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy