Totalmente ubriaco sfascia auto parcheggiate in Barriera di Milano – Poi impazzisce all’ospedale

09/07/2019

CONDIVIDI

Al pronto soccorso l'uomo ha tentato la fuga

Nuovo episodio delle storie di ordinaria follia che avvengono per le strade di Barriera di Milano:
Ieri notte alcune pattuglie della polizia locale sono dovute intervenute in via Cherubini, dove una Audi A3 aveva urtato, danneggiandole, numerose auto parcheggiate ed era fuggita.

Ma un testimone ha preso il numero di targa dell’auto, che è stata ritrovata in via Candia, all’ angolo con via Santhià, guidata da un italiano di 39 anni, totalmente ubriaco e anche sotto l’effetto di droga..

L’uomo è stato fermato dagli agenti: con sé non aveva documenti di identificazione e durante i controlli è stato colto da un malore e trasportato in ambulanza al pronto soccorso del vicino ospedale Giovanni Bosco.
Al pronto soccorso ha provato a fuggire ma è stato fermato subito, riaccompagnato all’ospedale e sedato.

Al risveglio, intorno alle 6 di questa mattina, ha iniziato a dare in escandescenze mettendo in subbuglio il reparto del presidio ospedaliero: è stato trasportato presso  il comando di via Bologna 74 per l’identificazione dove ha continuato a dare di matto.

Così è stato nuovamente sedato e riportato per la terza volta in ospedale.
Si è risvegliato alle 9 ed è stato denunciato a piede libero per guida sotto l’effetto di alcol e sostanze stupefacenti.
Il suo veicolo è stato messo sotto sequestro.

Leggi anche

17/07/2019

Un robot per combattere il cancro – Intervento ad alta tecnologia perfettamente riuscito a Torino

La nuova sfida dell’Istituto IRCCS di Candiolo (Torino), una struttura all’avanguardia, è puntare su una chirurgia […]

leggi tutto...

17/07/2019

Luca Zingaretti e l’addio a Camilleri: “Mi lasci con un senso incolmabile di vuoto”

oto”Dopo la scomparsa del popolarissimo scrittore Andrea Camilleri, 94 anni, papà del Commissario Montalbano e autore […]

leggi tutto...

17/07/2019

Allarme davanti a Decathlon – Uomo armato minaccia il suicidio

Con una pistola carica, con 15 colpi inseriti, si è recato davanti alla Decathlon di corso […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy