Tragedia nel Torinese

Tragedia nel Torinese – Uccide il patrigno a pistolettate: arrestato

19/08/2018

CONDIVIDI

Il ragazzo ha sparato 9 volte contro il patrigno. Ora è in carcere ad Ivrea

E’ stato ucciso dal figliastro a colpi di pistola. Così è morto Domenico Gatti, ex poliziotto di 59 anni, andato in pensione da poco.
L’uomo era a cena nel suo appartamento di via Fantina, a Settimo Torinese, con la moglie e il figliastro, affetto da disturbi della personalità.
A tavola è scoppiato un litigio per questioni futili.
Il ragazzo, innervosito dalla lite, prima è andato via di casa. Poi è tornato dopo circa mezz’ora con una pistola in mano, calibro 22, e ha sparato contro il patrigno: due colpi hanno colpito l’uomo al torace, un terzo lo ha mancato.
L’ex poliziotto ha tentato di reagire avvicinandosi al ragazzo che a quel punto ha sparato ancora sei volte, uccidendolo.

La madre dell’omicida ha chiamato i carabinieri che hanno fermato il giovane. In questo momento si trova all’ospedale di Chivasso, dove è piantonato dagli uomini dell’Arma.

Tragedia nel Torinese

Omicidio a Settimo Torinese

Leggi anche

16/11/2018

Ritorna il caso disperato di via Aosta – Alessi “Situazione igienica inaccettabile, il Comune sta a guardare?”

Dopo alcuni giorni è ritornato il senza tetto che vive in condizioni di igiene alquanto precarie […]

leggi tutto...

16/11/2018

Il ritorno del Lupo nelle vallate del Torinese – “Ucciderlo è un reato”

Il ritorno del lupo è un fenomeno naturale. Ucciderlo è un reato punito dalla legge. La […]

leggi tutto...

16/11/2018

Arrestato barista – Nacondeva droga sotto il registratore di cassa

E’ stato arrestato per spaccio un 48enne italiano residente a Cuorgnè. I carabinieri locali hanno controllato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy