“Ztl prolungata? Avrà ricadute gravissime su commercianti e artigiani” – L’attacco di Magliano all’Amministrazione

CONDIVIDI

Il capogruppo dei Moderati Silvio Magliano si schiera  dalla parte della protesta di commercianti e residenti contro la prospettiva della Ztl prolungata.

Un provvedimento che, secondo il politico, metterebbe a serio rischio la sopravvivenza di molte attività storiche cittadine.

Intanto commercianti e residenti chiedono a gran voce un referendum per mettere al voto questa eventualità. La petizione, presentata in Comune, ha raccolto 6.409 firme certificate ed è stata  promossa fra gli altri dall’Associazione Commercianti di via San Francesco d’Assisi e il Comitato Spontaneo No Ztl.

A commercianti e residenti va il supporto del capogruppo dei Moderati Silvio Magliano, che rincara la dose:
“Do il mio totale sostegno alla protesta di esercenti e residenti, che hanno esposto le loro ragioni in un Diritto di Tribuna a Palazzo Civico. Le migliaia di firme raccolte testimoniano un “NO” compatto e condiviso contro una misura che creerà danni a tutti i soggetti coinvolti.
Le ricadute negative di una simile misura – continua Magliano – “ per commercianti e artigiani delle vie delle zone della nostra città, sarebbero infatti gravissime. Così come sarebbe rischio la tenuta di tante storiche attività”.

Il consigliere comunale non è affatto convinto neppure della ‘giustificazione’ ambientalista che accompagna questo provvedimento.

“Si sgretola miseramente – continua Magliano – “anche la giustificazione ambientalista del progetto, dal momento che i flussi di traffico si sposteranno di qualche centinaio di metri e il chilometraggio medio dei tragitti aumenterà, con conseguente crescita delle emissioni nocive. Il traffico nelle già congestionatissime aree confinanti con il centro aumenterà in maniera ulteriormente.
L’Amministrazione – conclude – “è mossa da logiche meramente e ciecamente ideologiche. Pur di affermare, ancora una volta, la loro idiosincrasia per le auto private, i Cinque Stelle non si fanno problemi a danneggiare decine di migliaia di torinesi”.

Leggi anche

12/11/2018

Le donne del SI’ TAV ‘snobbano’ la sindaca Appendino – “Prima parliamo con Mattarella”

Continua il botta e risposta fra le promotrici della manifestazione Sì, Torino va avanti’, che ha […]

leggi tutto...

12/11/2018

Tragedia di Ponte Morandi – Un premio assegnato ai Vigili di Torino

“Siamo orgogliosi del senso del dovere e dell’impegno civile che il Corpo della Polizia municipale di […]

leggi tutto...

12/11/2018

Rave party abusivo a Torino – Oltre 70 persone identificate

Sono state identificate in via Cimarosa, all’ angolo con via Bologna, oltre 70 persone che si […]

leggi tutto...