30/11/2023

A Torino nasce ufficialmente la “Città dell’Aerospazio” – 4 mila nuovi posti di lavoro. Il progetto

CONDIVIDI

A Torino nasce ufficialmente la “Città dell’Aerospazio” – Al via i lavori per un’Eccellenza tecnologica-industriale. Il progetto

Nasce la Città dell’Aerospazio sull’asse di corso Marche: all’eccellenza tecnologico-industriale delle grandi aziende si affiancano la ricerca e l’accademia per creare eco-sistemi aperti allo sviluppo e alla successiva integrazione con le PMI e le start-up. L’ambizioso progetto nasce dall’accordo e dalla collaborazione tra il Politecnico di Torino, l’Università di Torino, la Regione Piemonte, il Comune e la Camera di commercio di Torino e Leonardo.

La posa della prima pietra durante l’evento Move to Reality, alla presenza del Ministro Pichetto, del Vice Segretario Generale della Difesa Luisa Riccardi, del Presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio e dell’Assessore Andrea Tronzano, dell’Assessore del Comune di Torino Gianna Pentenero, del Rettore del Politecnico Guido Saracco, della Vice Rettrice Università degli Studi di Torino Cristina Prandi, del Presidente della Camera di Commercio di Torino, Dario Gallina, del Presidente Asi, Teodoro Valente e del Managing Director di Leonardo Divisione Velivoli, Marco Zoff.

Con il colpo di benna all’edifico del padiglione 37 all’interno dell’area che Leonardo ha ceduto a titolo gratuito al Politecnico sono di fatto partite le attività di cantiere del primo nucleo della Città dell’aerospazio che sarà completato entro il 2026. Un progetto da 42 milioni di euro – di cui 15 dalla Regione, 25 dal Politecnico, 2,5 milioni dalla Camera di Commercio e fondi Pnrr – per la realizzazione di centri per l’innovazione e il trasferimento tecnologico attraverso la ricerca. All’interno di questo spazio si farà alta formazione, continua e professionalizzante, ci saranno laboratori e infrastrutture per la ricerca e trasferimento tecnologico, spazi e di servizi per l’innovazione rivolti alle imprese, di incubazione di start-up, con obiettivo di consolidare un driver di sviluppo di un territorio in grado di diversificare le proprie specializzazioni produttive, non solo per creare nuove opportunità, nuovi posti di lavoro e nuove figure professionali, ma anche per favorire le possibilità a disposizione delle imprese di altri settori di diversificare e aprirsi a nuove produzioni e mercati.

La Piattaforma è destinata ad ospitare laboratori per attività di ricerca condotte dall’Ateneo e attività di ricerca collaborativa con aziende nel settore aerospaziale. Si tratta di 12mila metri quadri di laboratori nei quali le aziende potranno realizzare ricerca in partenariato con l’ateneo su tre filoni di attività: tecnologie di propulsione ibrido-elettrica e generazione, propulsione ibrido-elettrica e space exploration.

«Oggi è un momento storico: finalmente la Città dell’Aerospazio è un progetto vero e concreto e dimostra la centralità del Piemonte e di Torino per lo sviluppo dell’Italia in questo settore che vale 8 miliardi di fatturato e 35 mila addetti – ha dichiarato il presidente della Regione Alberto Cirio – Grazie alla collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti qui nasce un Polo tecnologico dove si legano in maniera inscindibile le politiche dell’aerospazio al nostro territorio e si favorisce un ecosistema che rappresenta uno straordinario volano per la competitività internazionale».

“L’avvio ufficiale dei lavori per la Città dell’aerospazio, questa mattina, segna un momento importantissimo per Torino – ha dichiarato il sindaco di Torino Stefano Lo Russo – dando il via al percorso verso la realizzazione di un luogo che guarda al futuro, un intervento strategico che avrà grandi ricadute positive anche nei prossimi anni. Oltre a ribadire una delle grandi vocazioni del nostro territorio, la Città dell’aerospazio è un ottimo esempio di sinergia tra pubblico e privato: sarà un luogo di formazione, ricerca, trasferimento tecnologico, un polo nazionale e, soprattutto, internazionale”.

La Città dell’aerospazio nasce da una collaborazione tra soggetti pubblici e privati in cui il 50% degli investimenti è destinato a opere pubbliche e di interesse generale.

Sono previsti più di 4.100 occupati totali, di cui 1.100 nuovi nelle attività industriali, con circa 380 milioni di euro di investimenti in R&D nei prossimi anni. L’avvio del cantiere riguarda il primo nucleo del progetto che si compone di 12 ulteriori interventi. Oltre ai laboratori destinati alla ricerca e al trasferimento tecnologico nella Città dell’aerospazio ci sarà la Casa delle Imprese: un’infrastruttura multifunzionale di oltre 16.000 mq per ospitare l’insediamento di incubatori e acceleratori, pmi e start-up ad alto contenuto tecnologico.

26/02/2024 

Territorio

Torino – Sottopasso Lingotto: i lavori si prolungano. Ritardata di un mese la riapertura della semicarreggiata sud INFO

Torino – Sottopasso Lingotto: i lavori si prolungano. Ritardata di un mese la riapertura della semicarreggiata […]

leggi tutto...

26/02/2024 

Torino – E’ in sala il Thriller ambientato nella città della Mole e nelle colline del Piemonte INFO

Torino – E’ in sala il Thriller ambientato nella città della Mole e nelle colline del […]

leggi tutto...

26/02/2024 

Territorio

Torino – Alberto Cirio eletto vicesegretario di Forza Italia: “Con la Lega alleati ma restiamo diversi”

Torino – Alberto Cirio eletto vicesegretario di Forza Italia: “Con la Lega alleati ma restiamo diversi” […]

leggi tutto...

26/02/2024 

Territorio

“Lo Smart Working è la nuova esca per gli annunci di lavoro” – Ecco come sta cambiando il mercato

“Lo Smart Working è la nuova esca per gli annunci di lavoro” – Ecco come sta […]

leggi tutto...

26/02/2024 

Territorio

Idrogeno, lo studio inedito – “Le riserve geologiche mondiali sono enormi rispetto a quanto si credeva, può bastare per centinaia di anni”

Idrogeno, lo studio inedito – “Le riserve geologiche mondiali sono enormi rispetto a quanto si credeva, […]

leggi tutto...

26/02/2024 

Territorio

Dramma nel Torinese: cede una tettoia. Uomo precipita dal tetto e muore

Dramma nel Torinese: cede una tettoia. Uomo precipita dal tetto e muore Domenico Morabito, 79 anni, […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy