19/09/2023

Territorio

A Torino riapre la biblioteca Braille: una fondamentale risorsa libraria per la città. L’annuncio

CONDIVIDI

A Torino riapre la biblioteca Braille: una fondamentale risorsa libraria per la città. L’annuncio

Da giovedì 21 settembre riapre al pubblico, dopo l’intervento di recupero, la Biblioteca Braille, in via Nizza 151. Lo hanno annunciato l’assessora alla Cultura, Rosanna Purchia, e l’assessore al Welfare, Diritti e Pari Opportunità, Jacopo Rosatelli, in occasione del concerto di MITO per la Città, in programma proprio in questa sede, a cui hanno assistito questo pomeriggio.

Torna a disposizione delle persone cieche, degli insegnanti e di tutti i cittadini una fondamentale risorsa libraria e un punto di riferimento per incontrarsi e confrontarsi. Un tassello importante che va ad aggiungersi ai servizi ‘dedicati’ già offerti dalla Divisione disabilità, anziani e tutele e dalle Biblioteche civiche torinesi (come “Libro Parlato” e “Lettura accessibile” bct.comune.torino.it/programmi-progetti/programma/lettura-accessibile).

Fondamentale sarà la collaborazione delle associazioni coinvolte nel progetto. La biblioteca sarà infatti gestita dall’Associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti (A.P.R.I.) e dall’Unione Italiana Ciechi, Sezione provinciale di Torino (U.I.C.I.) e sarà aperta al pubblico il martedì dalle 9 alle 12 e il giovedì dalle ore 14 alle 17. È previsto anche un servizio di iscrizione e di prenotazione dei libri via email, a cura delle Biblioteche civiche torinesi, a cui i cittadini potranno accedere scrivendo all’indirizzo biblioteca.braille@comune.torino.it.

“La riapertura della Biblioteca Braille della Città di Torino rappresenta un’antica promessa a cui la Città ha dato una risposta, così come intende fare sull’intero sistema bibliotecario torinese. Auspico che questo nuovo inizio possa contribuire a sensibilizzare la cittadinanza in merito al valore del braille come strumento ancora oggi indispensabile per la partecipazione e la piena integrazione delle persone cieche nella società” ha dichiarato l’assessora Purchia.

“La riapertura della Biblioteca Braille è una ricchezza per la città perché torna a disposizione delle persone cieche e di tutta la comunità, un luogo di cultura e di svago con oltre 2mila titoli di narrativa, saggistica e musica a stampa. È un ulteriore servizio offerto alle persone con disabilità e reso possibile grazie alla collaborazione delle Biblioteche civiche e della Divisione disabilità, anziani e tutele della Città” ha sottolineato l’assessore Rosatelli.

La biblioteca è inserita all’interno di un complesso edilizio che, dal 1871 al 1980, ha ospitato l’Istituto per ciechi e che oggi è sede di diverse associazioni fra cui l’Associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti, che custodisce le raccolte, e l’Unione Italiana Ciechi, Sezione provinciale di Torino, con il proprio centro educativo diurno.

L’intervento di recupero, finanziato dal Centro per il Libro e la Lettura, è stato coordinato dalle Biblioteche civiche torinesi e dal Servizio disabilità sensoriali della Città, in collaborazione con l’Unione italiana ciechi, Sezione provinciale di Torino (UICI) e l’Associazione pro retinopatici e ipovedenti (APRI). Insieme hanno contribuito al recupero e alla catalogazione ed etichettatura dell’intero patrimonio librario, costituito da oltre settemila volumi in braille corrispondenti a circa duemila titoli di narrativa classica e contemporanea, saggistica e musica a stampa, inseriti nel catalogo online delle Biblioteche civiche torinesi (https://bct.comperio.it).

 

20/02/2024 

Territorio

Torino – La Regione stanzia 500mila euro per i corsi di guida sicura rivolti ai neopatentati

Torino – La Regione stanzia 500mila euro per i corsi di guida sicura rivolti ai neopatentati […]

leggi tutto...

20/02/2024 

Sport

Sinner supera Panatta – Ecco tutti i record nel mondo del Campione azzurro

Sinner supera Panatta – Ecco tutti i record nel mondo del Campione azzurro Jannik Sinner ha […]

leggi tutto...

20/02/2024 

Territorio

Torino – La stazione di Porta Nuova è in vendita: ecco quanto costa (e chi potrebbe comprarla)

Torino – La stazione di Porta Nuova è in vendita: ecco quanto costa La storica Stazione […]

leggi tutto...

20/02/2024 

Territorio

A Torino sottoscritto il nuovo Patto per la sicurezza urbana: “Più militari in strada per combattere la delinquenza”

Torino – Sottoscritto il patto per la sicurezza “Più militari in strada per combattere la delinquenza” […]

leggi tutto...

20/02/2024 

Territorio

A Torino è arrivato Johnny Depp – Sta girando le scene del nuovo film: ecco dove

A Torino è arrivato Johnny Depp – Sta girando le scene del nuovo film: ecco dove […]

leggi tutto...

20/02/2024 

Territorio

Elkann, ora i Pm indagano sul Lichtenstein: 10 milioni da un imprenditore russo

Elkann, ora i Pm indagano sul Lichtenstein: 10 milioni da un imprenditore russo Le indagini sulla […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy