10/04/2022

Territorio

A Torino ancora troppo numerose le difficoltà per i non vedenti: dal lavoro ai trasporti, agli ostacoli in strada. Lo studio

CONDIVIDI

Torino – Lavoro, trasporti e ostacoli in strada: tutte le difficoltà per i non vedenti

L’Unione Italiana Ciechi, con il presidente Giovanni Laiolo e il consigliere Giuseppe Savatino, si è presentata in questi giorni alla commissione Sanità e Servizi sociali, presieduta da Vincenzo Camarda.

L’associazione, presente in tutte le province d’Italia, ha la rappresentanza della tutela dei non vedenti verso lo Stato e verso gli enti pubblici, occupandosi di persone di ogni fascia di età, dalla nascita, all’età scolastica, all’università, al mondo del lavoro e agli anziani.

Città Agorà ha spiegato i contenuti dell’importante incontro: “Laiolo ha evidenziato come, negli anni, alcune criticità legate all’accessibilità della città da parte di non vedenti, siano in parte state affrontate. Tuttavia restano aperte alcune questioni legate, in particolare, al lavoro, ai trasporti e alla percorribilità dei marciapiedi occupati da monopattini e dehor.

Per l’avvento di nuove tecnologie, sta scomparendo il mestiere del centralinista, ricoperto in passato prevalentemente da persone cieche ma applicazioni di smartphone e computer consentirebbero il coinvolgimento dei soggetti non vedenti anche in ambiti lavorativi.

Non riguarda, invece, tanto il tema delle barriere architettoniche la fruibilità dei mezzi pubblici, quanto piuttosto le barriere sensoriali, con la disattivazione di avvisi vocali relativi all’indicazione delle fermate che crea evidenti problemi. Secondo l’Associazione, sul 50% di bus o tram i sintetizzatori vocali non sono attivi.

Gli ospiti della Commissione, poi, si dichiarano assolutamente a favore della mobilità sostenibile ma denunciano ancora troppe situazioni di intralcio sui marciapiedi dovuti alla presenza di monopattini o di tavolini dei dehor, soprattutto nella zona centrale della città. Chiedono che possa essere riconsiderata l’ipotesi dell’utilizzo dei buoni taxi, introdotti nel lontano 1978 e sospesi dal 2012 e che siano individuate priorità per la collocazione di semafori sonori per alcuni attraversamenti pedonali.

Diversi gli interventi da parte dei consiglieri che hanno sottolineato la necessità di dare continuità ad incontri come quelli degli ultimi giorni.

Il presidente Camarda, in particolare, ha espresso la volontà di un coinvolgimento, su questo tema, di tutti gli assessori che, a vario titolo, sono coinvolti nell’agevolare la vita dei non vedenti, in ogni ambito della città, garantendo diritti di accessibilità e inclusione”.

25/05/2022 

Torino – Scoperti mentre smontano parti di auto parcheggiate, scatta l’ inseguimento. Ladri arrestati

I fatti risalgono alla notte di venerdì. Intorno alle due della notte, viene segnalata alla centrale […]

leggi tutto...

25/05/2022 

Cronaca

Torino – Sconto sulla bolletta Iren: prorogato il temine: il Comune raccoglie le domande. Info utili

Prorogato al 30 giugno 2022 il termine per presentare domanda per ottenere il bonus teleriscaldamento Iren […]

leggi tutto...

25/05/2022 

Territorio

Maltempo nel Torinese, un vero disastro per i frutteti – La grandine ha distrutto gran parte del raccolto di mirtilli. La conta dei danni

Brutte notizie per il territorio piemontese che ha causa dell’ultima ondata di maltempo ha subito un […]

leggi tutto...

25/05/2022 

Territorio

Torino – Al Valentino scatta il restyling del ‘pratone’, dopo l’assalto dei 200mila spettatori per l’Eurovision. Ecco il piano

Il manto erboso del prato nel Parco del Valentino, nell’area dove si è radunata la folla […]

leggi tutto...

25/05/2022 

Territorio

Torino – Aumenta di 40 milioni di euro il costo per il Parco della Salute: la situazione

L’aumento dei costi edili si ripercuote sulle gare per le Città della Salute di Torino e […]

leggi tutto...

25/05/2022 

Cronaca

Torino – Immobili sequestrati alla criminalità organizzata: saranno destinati all’emergenza abitativa e al lavoro giovanile. Ecco dove

Nei prossimi giorni verrà ufficializzata l’acquisizione all’interno del Patrimonio comunale, su proposta della Vicensindaca con delega […]

leggi tutto...