Allarme in Piemonte – Perse piu’ di 1500 imprese in un anno, crollano agricoltura e commercio

30/01/2020

CONDIVIDI

L’allarme che riguarda la nostra regione è stato lanciato da Unioncamere, L’Unione italiana delle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura. Secondo i dati diffusi dall’ente, nel 2019 il Piemonte ha perso più di 1.500 imprese.
In particolare, sono nate in regione 25.972 aziende, ma le cessazioni sono state 27.489.
Un calo dello 0,35% che segna un lieve migliore rispetto al 2018 (-0,45%), ma in controtendenza con la media italiana, che ha visto una crescita del +0,44% nel 2019.

Crescono in Piemonte solo i settori di “altri servizi” e “turismo”. I numeri peggiori si hanno invece in agricoltura e nel commercio.

Altri dati: a conclusione del 2019 sono state registrate presso il Registro imprese delle Camere di commercio 428.457 imprese, un numero che colloca il Piemonte al settimo posto fra le regioni italiane (il 7% sul totale delle imprese nazionali).

Così ha commentato all’Ansa Vincenzo Ilotte, presidente di Unioncamere: “Il tasso di crescita delle imprese piemontesi è ancora negativo, e soprattutto in controtendenza rispetto al dato italiano: nel 2019 abbiamo perso oltre 1.500 imprese. La frammentazione produttiva non ha aiutato le imprese del territorio a resistere al meglio alle prolungate difficoltà”.

Leggi anche

19/09/2020

Coop assume a Torino e provincia – Le posizioni aperte

Coop è alla ricerca di diverse figure professionali per i punti vendita di Torino. Queste le […]

leggi tutto...

19/09/2020

Piemonte – Impennata di contagi, mai così tanti dalla fine del lockdown: + 127

Nuova impennata di contagi in Piemonte: registrati altri 127 casi nelle ultime 24 ore. E’ il […]

leggi tutto...

19/09/2020

Elezioni 20-21 Settembre – Ecco tutte le misure anti Covid per votare

Si vota in Italia il 20 e 21 settembre per la riduzione dei parlamentari e, in […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy